VERDONE Escono troppi film e la gente fatica a distinguerli

Verdone a a Gloria Satta sul Messaggero

estratto dell’articolo di Gloria Satta su Il Messaggero

«Ne escono troppi e la gente fatica a distinguerli. E, come se non bastasse, sono interpretati dagli stessi attori che trasmigrano da un set all’altro: quando uno è in un film di successo, automaticamente viene preso in tutte le produzioni. Ma così si danneggia il cinema che ha bisogno di rinnovare lo star system. Io, al contraio, cerco sempre attrici e attori sconosciuti. Non mi stanco di fare provini».

“…E oggi in Italia le commedie senza spessore, cioè non scaturite dall’osservazione impietosa della realtà o addirittura dall’indignazione, sono tante. Troppe”

####

Oggi…. «Non ci si stupisce più di niente. Tutto sembra possibile, normale, accettabile. Chi sgarra viene perdonato o perfino portato in trionfo».

####

«…Kevin Spacey, di Woody Allen. Sono stati tagliati fuori dalle accuse ma il cinema non può permettersi di perdere il loro talento. Senza nulla togliere alla giusta lotta contro gli abusi, meritano una seconda chance».

I commenti sono chiusi.