Recuperato in sala “Serenity”. Un film che convince a metà (solo per l’idea un pò cervellotica). Voto 6

Un film che convince a metà ma un film con Matthew McConaughey non volevamo perderlo.

Nel film anche Anne Hathaway. Nella storia è la sua ex dalla quale ha avuto un figlio. Lei è tornata misteriosamente e chiede di farle un favore….

Lui ha però un solo scopo nella vita: catturare un pesce che non riesce mai a prendere.. ma l’ex fa leva sul figlio avuto insieme per convincerlo ad aiutarla.

Si farà convincere?

Naturalmente se andrete su internet, cosa da non fare mai, ci sono molti che – come sempre – stupidamente fanno capire qualcosa in più dalla trama.

E questo è un grande peccato su un film che si regge su un’idea molto particolare…anche perché quando pensi di aver capito cosa accade la trama ti spiazza. Ed è bello vedere film magari non eccezionali che possano spiazzare lo spettatore.

Il film certo non è uno dei top di Matthew ma si vede ….

Voto 6

Tra le migliori intepretazioni di Matthew McConaughey degli ultimi 10 anni ricordiamo “Dallas Buyers Club”, “The Wolf of Wall Street”, “Interstellar”. Tra le ultime scelte sbagliate “Cocaine – La vera storia di White Boy Rick”

Anne Hathaway non riesce più a centrare l’obiettivo da molto: negli ultimi 4 anni non ha interpretato nessun film convincente. La sua miglior interpretazione degli ultimi anni è ne “Les Misérables” (2012), gradevole nel primo “Alice in Wonderland” di Tim Burton (2010) giusta nei due film di Christopher Nolan “Il cavaliere oscuro – Il ritorno” e “Interstellar” .

I commenti sono chiusi.