ARRIVA IL SILENT ROME FESTIVAL DAL 24 AL 27 SETTEMBRE 2020 A VILLA FARINACCI

ARRIVA IL SILENT ROME FESTIVAL
DAL 24 AL 27 SETTEMBRE 2020 A VILLA FARINACCI
IL PRIMO FESTIVAL MULTIDISCIPLINARE
COMPLETAMENTE “SILENT” DELLA CAPITALE

INNOVAZIONE | MULTIDISCIPLINARIETA’ |
EVENTI & SPETTACOLI PER TUTTE LE ETA’ | BASSO IMPATTO AMBIENTALE

Dopo il successo del Silent Sardinia Festival arriva dal 24 al 27 settembre il Silent Rome Festiva    festival multidisciplinare completamente “Silent” della capitale Un format culturale innovativo che vede nell’utilizzo delle wifi headphones un efficace strumento di aggregazione capace di coinvolgere un pubblico eterogeneo e a basso impatto ambientale.
Cuore della I edizione del Festival sarà Villa Farinacci, nella zona Casal de’ Pazzi di Roma. Lo spettatore sarà il vero protagonista di quest’esperienza: libero di muoversi nello spazio, sceglierà direttamente dalla cuffia wifi cosa e dove ascoltare, andando alla scoperta delle tante attività proposte durante il Festival. Grazie all’uso della tecnologia wifi headphones potranno coesistere, infatti, fino a 3 eventi contemporaneamente nel totale rispetto dei partecipanti e delle norme anti-Covid. Tutti gli eventi saranno gratuiti previa prenotazione al numero +39 3314959256, i posti disponibili sono limitati.

Il Silent Rome Festival coinvolgerà quattro “sezioni” e format che seguiteranno nel corso delle giornate, dalle 17.30 alle 24.00: proiezioni cinematografiche, attività per bambini e ragazzi, presentazione di libri, live music e fruizione di contenuti audio (audiodoc e playlist musicali), per raggiungere e coinvolgere un pubblico eterogeneo e trasversale per età, provenienza e cultura: dai giovani alle famiglie, dai bambini agli anziani. La manifestazione avrà inoltre per la sua natura un basso impatto ambientale nonché acustico, se messo in relazione con il numero di partecipanti. Gli eventi prevedono degli allestimenti leggeri e facilmente trasportabili, ma di grande effetto, e incentrati sull’utilizzo di strumentazione ad alta innovazione ed efficienza energetica.

La KIDS AREA sarà uno spazio dedicato ai più piccoli, dai 3 ai 12 anni, che potranno fruire di brevi spettacoli originali, a ripetizione. Nella kids area si alterneranno letture animate create per un ascolto sonoro immersivo (le cosiddette Silent Tales) e animazione culturale e musicale di stampo buskers. Ad arricchire la proposta laboratori e altre attività ricreative e culturali dedicate ai più piccoli.
Il BOOK CORNER sarà il momento dedicato alla presentazione di un romanzo edito inerente il macrotema affrontato nella giornata. Tutte le presentazioni saranno valorizzate dalla presenza degli autori e saranno moderate da Salvatore D’Alessio di UBIK Foggia.
Il SILENT APECAR CINEMA ospiterà le proiezioni di quattro pellicole opere prime e seconde con registi e attori presenti “in sala”, saranno organizzate tramite l’utilizzo di un’Apecar che diventa per l’occasione schermo cinematografico. Grazie a questa idea innovativa gli spettatori potranno usufruire di un cinema aggregativo, inusuale e itinerante. Lo spazio “Silent Apercar Cinema” è curato dal RIFF – Rome Independent Film Festival e da EIKON Associazione Culturale.
Per il SILENT CONCERT ci saranno concerti in cuffia in cui si prediligono one-man-band, one-women-band o un duo di artisti che vengono la loro ricerca musicale nella fusione del loro strumento e l’utilizzo di loopstation e synth.
La giornata finale di domenica 27 settembre sarà quasi interamente dedicata alle famiglie con un programma e attività ad hoc e ogni giorno, dalle 17.30 sarà disponibile un canale audio dedicato all’ascolto di audiodoc e audiolibri, alcuni prodotti da Roerso Mondo Associazione Culturale. Gli spettatori saranno liberi di visitare la Villa e il suo parco ascoltando tali contenuti.

La I edizione del Rome Silent Festival declinerà i format in quattro giornate, ognuna con un tema principale: si inizia il 24 settembre con Lady’s Night (dedicata alle artiste ed esecutrici donne), il 25 settembre No Borders Night (dedicata alla multiculturalità), il 26 settembre Underground Raver (dedicato alla cultura underground e al tema delle periferie) e, infine, il 27 settembre Our Party (dedicato ad attività per bambini, giovani e famiglie).

Tanti gli artisti previsti per la prima edizione. Per la Kids Area: Silvia Pinna & Danilo Bruschetti (performers/danzatori), Ania Rizzi Bogdan (attrice), Ornella Caponero aka Hoopnotika (artista buskers), Barbara Manzato (attrice), Michele Moi (musicista), Piero Grant (attore), Hiram Meza (artista buskers), Fabio Saccomanni (artista buskers). Domenica 27, inoltre, ci sarà il laboratorio “Voci nelle storie, storie nelle voci” a cura dell’associazione Matura Infanzia realizzato da Matteo Frasca (formatore); per il Book Corner incontri con gli autori, moderati da Salvatore d’Alessio, per la presentazione dei libri: “Le Ragazze Stanno Bene” di Giulia Cuter & Giulia Perona, presenta Ilaria Gaspari, scrittrice e filosofa; “La rivoluzione dei gelsomini” di Takoua Ben Mohamed; “Remoria” di Valerio Mattioli; “Cuorebomba” di Dario Levantino; per il Silent Apecar Cinema in programma 5 pellicole opere prime e seconde vincitrici di importanti premi e festival internazionali: “Rosa” di Katjia Coljia (regista presente in sala), “Bangla” di Phaim Bhuiyan (regista presente in sala), “La Terra dell’abbastanza” dei fratelli d’Innocenzo (attori presenti in sala), e le pellicole di animazione “La Tartaruga Rossa” di Michael Dudok de Wit e “Gatta Cenerentola” di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone (presente il regista Alessandro Rak). Ogni giornata si chiuderà con un concerto live, sul palco: la cantautrice Barbara Eramo; l’organettista Alessandro d’Alessandro; e i beat boxers Eddy Harper, Frank Venus, Adel.

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico ESTATE ROMANA 2020-2021-2022 e fa parte di ROMARAMA 2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Tutte le informazioni sul sito ufficiale www.silentromefestival.it

I commenti sono chiusi.