Il regista Gabriele Muccino incontra il pubblico di Cinema al MAXXI

Domani, sabato 22 febbraio alle ore 18, Gabriele Muccino incontrerà il pubblico all’Auditorium del MAXXI nell’ambito della rassegna Cinema al MAXXI. Il regista e sceneggiatore, autore di successi come L’ultimo bacioLa ricerca della felicità, Sette anime e A casa tutti bene, è ora al cinema con il suo nuovo film campione d’incassi, Gli anni più belli.

Ingresso:

I biglietti, al costo di 5 euro si possono acquistare presso la biglietteria del MAXXI o su www.vivaticket.it.

TRAILER E SINOSSI DEI 10 (!!!) FILM IN SALA DAL 27 FEBBRAIO. (Verdone esce un giorno prima il 26)

1) ITALIA – 26 febbraio “Si vive una volta sola” di Carlo Verdone con Carlo Verdone, Anna Foglietta, Rocco Papaleo, Max Tortora,Mariana Falace,Sergio Muniz  

SINOSSI. Il Professor Umberto Gastaldi (Carlo Verdone) guida una formidabile équipe medica composta dalla strumentista Lucia Santilli (Anna Foglietta), dall’anestesista Amedeo Lasalandra (Rocco Papaleo) e dal suo assistente Corrado Pezzella (Max Tortora): un team di eccellenti professionisti della medicina ma anche e soprattutto un gruppo di insospettabili e implacabili maestri della beffa, sorprendenti nel gioco di squadra e insuperabili nel partorire scherzi spietati, specialmente se la vittima di turno è il loro amico Amedeo.

https://www.youtube.com/watch?v=LyEy_SopSNo

##

2) 27 febbraio “DOPO IL MATRIMONIO” di Bart Freundlich con Julianne Moore e Michelle Williams

SINOSSI. Dopo il matrimonio è il racconto potente di un grande amore, quello che lega due donne ad uno stesso uomo, quello che ogni madre prova nei confronti della propria figlia. Un viaggio improvviso è destinato a cambiare le sorti di tutti i protagonisti della storia. Due donne e due mondi diversi a confronto, un mistero da svelare che fa da filo conduttore. Trasposizione al femminile del bellissimo film di Susanne Bier del 2006, interpretato da due attrici in stato di grazia, Michelle Williams (quattro volte candidata all’Oscar) e Julianne Moore (premio Oscar per Still Alice), il film parla di perdita e rinascita, di passato e futuro, della forza di non arrendersi anche quando la vita sembra renderlo impossibile.

https://www.youtube.com/watch?v=73Nw9itX5_g

#

3) ITALIA – 27 febbraio ”Volevo nascondermi” di Giorgio Diritti con Elio Germano nel ruolo di Antonio Ligabue  

SINOSSI.  Volevo nascondermi… ero un uomo emarginato, un bambino solo,  un matto da manicomio, ma volevo essere amato.
Toni, figlio di una emigrante italiana, respinto in Italia dalla Svizzera dove ha trascorso un’infanzia e un’adolescenza difficili, vive per anni in una capanna sul fiume senza mai cedere alla solitudine, al freddo e alla fame.
L’incontro con lo scultore Renato Marino Mazzacurati è l’occasione per riavvicinarsi alla pittura, è l’inizio di un riscatto in cui sente che l’arte è l’unico tramite per costruire la sua identità, la vera possibilità di farsi riconoscere e amare dal mondo.
“El Tudesc,” come lo chiama la gente è un uomo solo, rachitico, brutto, sovente deriso e umiliato,  diventa il pittore immaginifico che dipinge il suo mondo fantastico di tigri, gorilla e giaguari, stando sulla sponda del Po.
Quella di Ligabue è una “favola” in cui emerge la ricchezza della diversità e le sue opere si rivelano nel tempo un dono per l’intera collettività.

https://www.youtube.com/watch?v=ED9z4Yb705c

##

4) Animazione – 27 febbraio ARCTIC – UN’AVVENTURA GLACIALE  

SINOSSI. Swifty, una volpe artica, lavora nella gestione della corrispondenza del Polo Nord ma sogna un giorno di divenire un Top Dog, uno dei corrieri husky considerati al pari di una celebrità. Per dimostrarsi degno di tale qualifica, Swifty prende il comando di una delle slitte per consegnare un misterioso pacco in una altrettanto misteriosa località. Ha modo così di imbattersi in una fortezza segreta, dove si ritrova faccia a faccia con il malefico Doc Walrus, che comanda un esercito di scagnozzi stranamente educati. Scoprendo le intenzioni di questi di far sciogliere le calotte polari per inondare il mondo e prenderne possesso, Swifty arruola i suoi amici per scongiurare il pericolo.

https://www.youtube.com/watch?v=cVvoVUmvhZo

###

5) 27 febbraio “Lupin III – The First”

SINOSSI. Lupin III ritorna in una colossale rapina in giro per il mondo per rubare il misterioso Diario di Bresson: l’unico oggetto che suo nonno non è stato in grado di trafugare.
Il Diario racchiuderebbe oscuri segreti di grandissimo interesse anche per una malvagia organizzazione contro cui Lupin, Jigen, Goemon, Fujiko e perfino Zenigata, dovranno scontrarsi per impossessarsi delle enigmatiche memorie di Bresson.
Da Parigi al Brasile, Lupin e la sua banda, insieme alla loro nuova complice Laetitia, una giovane aspirante archeologa, vivranno un’epica avventura mai vista prima!

https://www.youtube.com/watch?v=0uhDGqzQXPs&feature=youtu.be

###

6) ITALIA – 27 febbraio “La Partita” di Francesco Carnesecchi con Francesco Pannofino, Alberto Di Stasio, Giorgio Colangeli, Stefano Ambrogi, Lidia Vitale e Simone Liberati  

SINOSSI.Roma, Maggio, domenica mattina. L’ultima partita del campionato di calcio della categoria allievi. Claudio Bulla è un allenatore che nella vita non ha vinto nulla. Oggi si gioca il titolo. La sua occasione.

https://www.youtube.com/watch?v=QBKbEH9agJM

##

7) Horror – 27 febbraio “The Grudge” di Nicolas Pesce con Andrea Riseborough, Demián Bichir, John Cho, Betty Gilpin, Lin Shaye e Jacki Weaver  

SINOSSI.Una casa è il regno di uno spirito vendicativo che perseguita tutti coloro che vi entrano fino a condurli a morte violenta.

https://www.youtube.com/watch?v=6MNAQWZYJeU&feature=youtu.be

###

8) 27 febbraio “Doppio sospetto”  di Olivier Masset-Depasse con Veerle Baetens, Anne Coesens, Mehdi Nebbou, Arieh Worthalter, Jules Lefebvre, Luan Adam –  DUELLES

SINOSSI. All’inizio degli anni Sessanta, Alice e Céline abitano in due case a schiera gemelle e sono legate da una grande amicizia, che le porta a condividere ogni cosa. Questa armonia perfetta si spezza il giorno in cui Alice assiste, impotente, alla morte accidentale di Maxime, il figlio di Céline: accecata dal dolore, Céline rimprovera ad Alice di non aver fatto il possibile per salvare suo figlio e sembra meditare una sconvolgente vendetta…

https://www.youtube.com/watch?v=a7xf8Y6e-7Y

##

9) 27 febbraio  ”La Gomera – L’isola dei fischi”  

SINOSSI. Cristi, un ispettore di polizia di Bucarest, s’imbarca per l’isola di La Gomera, nelle Canarie, per imparare in fretta il Silbo, un linguaggio fischiato che i contadini del luogo utilizzavano tradizionalmente per parlarsi da un luogo isolato all’altro. Ma il poliziotto è determinato a utilizzare quel codice, segreto ai più, per ben altro scopo: liberare un mafioso rumeno dalla prigione ed entrare in possesso di un’ingente somma di soldi sporchi. Uno sbirro corrotto, una manciata di milioni, una superiore algida e rossa di capelli, che sospetta di Cristi e non vede l’ora di entrare nella truffa per avere la sua parte, un criminale da favorire e una femme fatale fatta apposta per scombinare tutti i piani.

https://www.youtube.com/watch?v=g8YxHcXB1fQ

##

10) 27 febbraio NON SI SCHERZA COL FUOCO di Andy Fickman con JUDY GREER, KEEGAN-MICHAEL KEY, JOHN CENA – Paramount Pictures Italia – PLAYING WITH FIRE

SINOSSI. Nulla può preparare questi intrepidi pompieri alla sfida più difficile: fare da babysitter a tre ragazzini scatenati.  

https://www.youtube.com/watch?v=5-MBfww57zs&feature=youtu.be

FARE UN PROPRIO SHOWREEL CHE  PUO’ VEDERE (NON INDICIZZATO) SOLO CHI RICEVE  IL LINK…..

Allora importante ribadire che le foto che sono in un link (quelli che scrivono andate su mio sito …o andate su questo sito dove sono le mie foto …devono capire  che non lo vedrà nessuno) oppure allegano video  via wetransfer non vengono mai uplodati, scaricati o aperti.
Nessuno clicca su un link per vedere foto  e nessuno scarica mai nulla dalla posta che riceve.

FOTO E CURRICULUM VANNO ALLEGATI.  E’ importante scegliere le 3 foto migliori che vi rappresentano e curriculum (scritto bene..come già detto) che devono essere allegati.
Se volete indicare nel curriculum o nel corpo del testo dell’email di invio anche  uno showreel  (dai 3 ai 5 minuti massimo totali dove nelle scene si arriva subito alla vostra intepretazione) potete realizzarlo  in due modi: 

vimeo, se molto breve e non pesante e quindi inseribile gratuitamente e inviabile con password per vederlo

oppure youtubesu youtube  quando avrete uplodato il video

ci sono 3 modi per tenerlo

Video pubblici che vedono tutti
Video privati solo da te
DOVETE CLICCARE SU Video non in elenco possono essere visti e condivisi da chiunque abbia il link

quindi metterete “Video non in elenco”

In questo modo potrete inviare il link a chi volete aggiungendolo (sempre se breve e fatto bene) agli addetti al settore.

.”HO UN’IDEA”  VORREI “MANDARE” UNA SCENEGGIATURA O UN’IDEA PER UN FILM.  IMPORTANTE FAR CAPIRE LE  MODALITÀ CHE CAMBIANO 

UNA DELLE FRASI PIÙ RICORRENTI CHE SENTO…”HO UN’IDEA”  VORREI “MANDARE” UNA SCENEGGIATURA O UN’IDEA PER UN FILM.  IMPORTANTE FAR CAPIRE LE  MODALITÀ CHE CAMBIANO

“Italiani, popolo di santi, poeti e navigatori” …E SCRITTORI

Due le frasi che sento più spesso

1) “vorrei fare qualcosa” (l’apparire sui social ha confuso molte persone su chi sia un’artista e chi una meteora). I casting e gli aiuto registi cercano solo attori e attrici per i film. Qualora cercassero altro sarebbe solo per un ruolo specifico e solo per quel film. Una volta si può esser “fortunati” ma poi serve far vedere di esser capaci a fare molto altro per “restare” e sopravvivere in un mondo che ha troppi artisti  che spesso non riescono a venir fuori per colpa di chi invece non centra nulla con questo lavoro e che crea diffidenza degli addetti al settore verso tutti.

2) Altra frase è  “Ho un’idea” . Leggete bene.
Ora….un film deve uscire in sala, vuol dire che deve essere distribuito, le distribuzioni (7 le più note) non leggono idee dei singoli . Ma le Idee arrivano dalle produzioni.Quindi dovreste far leggere ai produttori. Ogni produttore ha una persona che legge per loro le “idee”. A loro volta propongono alle distribuzioni che hanno persone di riferimento che leggono i soggetti o le sceneggaiure arrivate esclusivamente dalle produzioni e non dai singoli, produzioni che lavorano abitualmente con loro.
La cosa però importante è che non bisogna mai mandare in giro le proprie idee. Mai.

Serve prima registrarle se realmente siete convinti  e poi solo se conoscete personalmente un produttore o chi legge per loro parlargliene.   Qualora interessasse vi chiederanno di mandargli un soggetto. Qualora interessasse lo modificheranno apmpliandolo per proporlo a chi legge per le distribuzioni. Qualora ci fosse un vero interesse vi opzioneranno il soggetto, bloccandolo per un importo molto, molto  piccolo per un anno. Qualora ci fosse un’eventuale attivazione poi ci sarà un contratto dove ci sarà anche l’accordo non solo economico ma cosa realmente farete all’nterno di quel film. La sceneggiatura non sarà solo vostra vengono giustamente associate persone professioniste, ma voi firmerete e/o comparirete come idea di… per chi pensa di far l’attore con propria sceneggiatura lo dimentichi….le distribuzioni hanno bisogno di attori che abbiano appeal per pubblico cinematografico e intorno possono mettere altri piccoli ruoli.
Motli poi parlano di Netflix, Amazon, etc…. le idee anche li arrivano da produzioni non dai singoli
Ma la cosa importante è non mandare mai in giro idee, soggetti, sceneggiature se non di persona a persone che conoscete realmente.
Non passate la vita a pensare ad una sola idea. Ma pensate a 4/5 idee diverse da proporre qualora ci fosse possibilità
E allenatevi a raccontare la vostra idea in 30 secondi. L’idea deve attirare e incuriosire subito….ma tenetela per voi finché non siete davanti a chi realmente legge.

VADEMECUM CURRICULUM PER ATTORI COME FARLO

PREMESSA

Il curriculum deve entrare tutto in una pagina a meno che non abbiate girato dieci film e quindici fiction (allenatevi e ci riuscirete).

In alto metterete Nome e Cognome (no codice fiscale, no numero scarpe, no misure tipo vita, fianchi, seno).

Le lingue vanno messe solo se le parlate perfettamente. Non scrivete tra le lingue “italiano” a meno che non siate stranieri.

Non inserite le scuole dell’obbligo o l’Università: scrivete la formazione inerente alla recitazione.

Nella pagina seguente, un esempio di curriculum corretto.

MARIO ROSSI

Nato a Ravenna

Risiede a Roma

Lingue: Inglese ottimo livello.

FORMAZIONE

Scuola X

Stage Y… (di recitazione. Non incontri con artisti o addetti al settore) Lezioni W…

CINEMA

2016 Titolo Regia

2015 Titolo Regia

(se avete fatto corti massimo 5, vanno messi in questa sezione)

TV FICTION

2014 Titolo Regia

TEATRO

2012 Teatro Sistina Titolo Regia

SPOT

2014 Prodotto Regia

SPORT

HOBBIES

Concludete il curriculum inserendo se sapete suonare qualche strumento, se sapete cantare o ballare e a che livello.

SPECCHIETTO INCASSI IERI E TOTALI (3 classifiche aggiornate)

I MAGGIORI INCASSI DI IERI IN ITALIA 

1* GLI ANNI PIU’ BELLI € 166.756 – Tot. € 3.7 milioni di euro

2* NEW ENTRY – BAD BOYS FOR LIFE € 148.303

3* PARASITE € 86.804 – Tot. 4.6 milioni di euro

ALTRE NEW ENTRY

4* IL RICHIAMO DELLA FORESTA € 65.216

6* CATTIVE ACQUE € 29.085

8* LA MIA BANDA SUONA IL POP € 26.862

##

14* L’HOTEL DEGLI AMORI SMARRITI € 5.583

18* LONTANO LONTANO € 3.978

21* CATS € 2.790

23* CRIMINALI COME NOI € 2.591

######################################

II

TOTALI DI STAGIONE

TOP TEN – Incassi totali in Italia della stagione in corso – Titoli usciti dopo il 1 agosto 2019

1) ITALIA – “Tolo Tolo″ 46.1 milioni di euro – Medusa – 6.6 milioni di presenze in sala

2) “Il Re Leone” 37.5 milioni di euro – The Walt Disney Company Italia – 5.6 milioni di presenze in sala

3) “Joker” 29.5 milioni di euro – Warner Bros. Entertainment Italia – 4.2 milioni di presenze in sala

4) “Frozen II – Il segreto di Arendelle” 19 milioni di euro – The Walt Disney Company Italia – 2.9 milioni di presenze in sala

5) ITALIA – “Il primo Natale” 15.3 milioni di euro – Medusa – 2.3 milioni di presenze in sala

6) ITALIA – “Pinocchio” 14.9 milioni di euro – 01 Distribution – 2.2 milioni di presenze in sala

7) “Star Wars: L’ascesa di Skywalker” 13.2 milioni di euro – The Walt Disney Company Italia – 1.7 milioni di presenze in sala

8) “Maleficent – Signora del male” 12.3 milioni di euro – The Walt Disney Company Italia – 1.8 milioni di presenze in sala

9) “Jumanji: The Next Level” 12.3 milioni di euro – Warner Bros. Entertainment Italia – 1.7 milioni di presenze in sala

10) “C’era una volta a… Hollywood” 11.9 milioni di euro – Warner Bros. Entertainment Italia – 1.7 milioni di presenze in sala

4 film per Walt Disney, 3 per Warner Bros, 2 titoli per Medusa e 1 per 01 Distribution.

######################################

MAGGIORI 3 INCASSI MADE IN ITALY DELLA STAGIONE

1) TOLO TOLO (ZALONE) 46.1 milioni di euro (18/12/2019)

2) IL PRIMO NATALE (FICARRA E PICONE) 15.3 milioni di euro (12/12/2019)

3) PINOCCCHIO (GARRONE) 14.9 milioni di euro (19/12/2019)

Al via “Light Cafè. Incontri di luce”, il ciclo di appuntamenti dedicato alla fotografia nel cinema | Dal 23 febbraio

Alla Casa del Cinema LIGHT CAFÈ. Incontri di luce, 5 appuntamenti per parlare della fotografia nel cinema organizzati da Shot Academy

Da febbraio a giugno, ogni ultima domenica del mese, un direttore della fotografia del nostro cinema racconterà la propria professione al pubblico in sala. Al via il 23 febbraio con Beppe Lanci, cinematographer, tra gli altri, di Moretti e Bellocchio.

 

 

Cinque domeniche di fine mese, cinque appuntamenti per conoscere da vicino i segreti della fotografia nel cinema. Da domenica 23 febbraio, prenderà il via alla Casa del Cinema di Villa Borghese Light Cafè. Incontri di luce, la manifestazione a cura di Shot Academy in collaborazione con la stessa Casa del Cinema, che proporrà un programma di cinque incontri con i grandi direttori della fotografia italiani per parlare di luce e di cinematografia.

 

Saranno appuntamenti di approfondimento e studio, per conoscere nel dettaglio come si realizza e si costruisce un film e rivelare le diverse tecniche con cui si progetta il look di una pellicola. Attraverso il racconto in prima persona degli ospiti cinematographer e la formula dell’intervista di volta in volta condotta da Alessandro Bernabucci e Stefano Di Leo, gli spettatori avranno modo di scoprire il lavoro di uno dei principali collaboratori del regista.

 

Si comincerà domenica 23 febbraio alle ore 11.00 con Oltre la luce, il primo appuntamento dedicato al maestro Beppe Lanci. Docente di fotografia cinematografica presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, Lanci vanta una filmografia molto ampia con più di cinquanta film all’attivo, molti dei quali diretti da grandi maestri del nostro cinema come Marco Bellocchio, Nanni Moretti e i Fratelli Taviani. Dopo aver svolto agli inizi della carriera il ruolo di assistente operatore per grandi film come I pugni in tascaC’era una volta il westPorcile e Nel nome del padre, Lanci fa il suo esordio come cinematographer nel 1977 con il film Difficile morire di Umberto Silva, affermandosi negli anni ’80 con Gli occhi, la bocca di Bellocchio, Nostalghia di Andrej Tarkovskij, Kaos dei F.lli Taviani, Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti di Lina Wertmüller – film che gli valse il David di Donatello – fino a consacrarsi definitivamente alla fine degli ’80 e nei ’90 con i film di Nanni Moretti (Palombella rossaCaro diarioAprileLa stanza del figlio), le successive opere di Bellocchio e dei Taviani e le collaborazioni in film come In nome del popolo sovrano di Luigi Magni e Piccoli maestri di Daniele Luchetti.

 

Nel corso dell’incontro si parlerà della carriera del maestro, dei motivi che lo hanno portato ad intraprendere la strada del cinema e del rapporto con i registi con cui ha lavorato nel corso dei trent’anni di attività. A dare respiro all’incontro/intervista saranno le sequenze di alcuni dei film principali “fotografati” da Lanci come Salto nel vuoto di Bellocchio, Nostalghia di Tarkovskij e La stanza del figlio di Moretti.

 

 

CASA DEL CINEMA

Spazio culturale di Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale

Gestione Zètema Progetto Cultura

Direzione Giorgio Gosetti

in collaborazione con Rai; Rai Cinema 01 distribution

 

INDIRIZZO Largo Marcello Mastroianni, 1

INFO tel. 060608 www.casadelcinema.it www.060608.it

INGRESSO GRATUITO

26 marzo “Sette ore per farti innamorare” TRAILER

ITALIA – 26 marzo “Sette ore per farti innamorare” di e con Giampaolo Morelli (anche autore, tratto dal suo libro) nel cast anche Serena Rossi, Diana Del Bufalo, Vincenzo Salemme, Raiz, Fabio Balsamo, Andrea De Maria, Gianni Ferreri, Antonia Truppo, Peppe Jodice, Massimiliano Gallo – Vision Distribution

Valeria (Serena Rossi), donna avvenente e dal carattere deciso ma da sempre disillusa sull’amore, è un’implacabile maestra di rimorchio per uomini single ai quali insegna l’arte della seduzione, convinta che le relazioni fra le persone siano mosse da semplici stimoli biologici. Giulio (Giampaolo Morelli) è un giornalista di economia, uomo serio e po’ prevedibile, convinto invece che in amore non si possano attuare delle strategie. Quando, a un passo dalle nozze, la fidanzata Giorgia (Diana Del Bufalo) lo lascia per il suo capo Alfonso (Massimiliano Gallo), Giulio si ritrova scalfito nelle sue granitiche certezze, senza donna e senza lavoro. Deciso a riconquistare la sua ex andrà a lezione da Valeria, ma uno dei due dovrà cambiare idea. Perché innamorarsi è una scienza esatta o un mistero senza regole?

 

 

9 aprile “La sfida delle mogli” di Peter Cattaneo

SINOSSI

La vita della moglie di un militare al fronte può essere ingrata, ma non per Kate (Kristin Scott Thomas), che affronta lo stress e la monotonia della sua condizione con grazia e perseveranza. Kate infatti trova la sua libertà espressiva nel canto, al punto da riuscire a convincere un gruppo di mogli nella sua stessa condizione, a formare un coro: il Military Wives Choir che avrà un grande e inaspettato successo.

Ispirato ad una storia vera, Military Wives e il suo incredibile cast ci ricorda che è sempre possibile superare le proprie paure e affrontare le avversità della sorte creando un fronte di solidarietà comune.

Il regista porta sul grande schermo una sceneggiatura scritta da due donne, Rosanne Flynn e Rachel Tunnard, ispirata al grande fenomeno, nato nel 2011, dei Military Wives Choirs, i cori formati dalle mogli dei militari al fronte.

Sky Studios firma un accordo pluriennale con The Apartment, società parte di Fremantle

Sky Studios e The Apartment, società parte di Fremantle, hanno oggi annunciato un accordo pluriennale per lo sviluppo e la produzione di nuovi progetti. Con questo accordo, Sky Studios si impegna a sviluppare almeno tre serie internazionali e a finanziare la produzione.

Lorenzo Mieli, uno dei co-fondatori di Wildside, sempre di proprietà Fremantle, nonché produttore di serie come “The Young Pope” e “L’amica geniale”, è diventato il CEO di The Apartment nel gennaio 2020. La neonata etichetta è una società controllata dal colosso della produzione e della distribuzione mondiale Fremantle, che espanderà il suo raggio d’azione in Italia grazie alla fondazione di The Apartment. Questa nuova realtà si focalizzerà sulla creazione e lo sviluppo di serie TV e film destinati al mercato globale, realizzati da registi, scrittori e cast internazionali.

L’accordo rafforza il rapporto tra Sky e Lorenzo Mieli, produttore di moltissimi grandi successi internazionali per Sky e HBO tra cui “The New Pope” di Paolo Sorrentino, andato in onda di recente, e “We Are Who We Are” di Luca Guadagnino.

Con questa collaborazione, Sky Studios e The Apartment puntano a creare e a sviluppare serie TV e film di alto livello e dal respiro internazionale, con una sensibilità tipicamente europea.

Gary Davey, CEO di Sky Studios ha dichiarato: “Negli ultimi anni, assieme a Lorenzo Mieli abbiamo sviluppato una forte collaborazione in ambito creativo e adesso i tempi sono maturi affinché The Apartment e Sky Studios portino le loro ambizioni creative al livello successivo. Lorenzo ha inanellato una lunga serie di successi, portando all’attenzione del pubblico film e serie TV raffinati e dal respiro internazionale, lavorando con talent di primissimo piano, sia dietro che di fronte alla macchina da presa. Sono entusiasta dei progetti che abbiamo già in cantiere e non vedo l’ora di mostrarli ai 24 milioni di abbonati Sky in Europa e nel mondo.”

Lorenzo Mieli, CEO di The Apartment ha dichiarato: “Firmare questo contratto è, prima di tutto, un bel modo per siglare un lungo rapporto di reciproca stima professionale tra me, Gary Davey e Sky. Anni di lavoro con una società e con persone che hanno una visione illuminata e illuminante del nostro settore. Assieme abbiamo reso realtà quella che inizialmente era solo un’idea, ossia produrre serie internazionali di elevata qualità direttamente dall’Europa, dando vita a una nuova realtà in un mercato in costante evoluzione. È per questo che sono particolarmente fiero di annunciare che il primo contratto di The Apartment è proprio con Sky Studios; in questo mercato dei contenuti in continua evoluzione nel quale ci troviamo ad operare è fondamentale lavorare con partner che condividano la nostra stessa visione creativa”.