NETFLIX – CLASSIFICHE ITALIA / USA – I PIU’ VISTI DEL MOMENTO

PIATTAFORME NETFLIX

Entrano nella top ten i Barbari, Kadaver e L’alienista

NETFLIX – CLASSIFICHE ITALIA / USA – I PIU’ VISTI DEL MOMENTO

Ecco i 10 titoli più visti del momento su Netflix in Italia

1* SERIE – EMILY IN PARIS – 1* stagione – 10 episodi
Quando ottiene il lavoro dei sogni a Parigi, la direttrice marketing Emily Cooper lascia Chicago e si tuffa in una nuova avventura tra lavoro, amicizie e amori.
Con:Lily Collins,Philippine Leroy-Beaulieu,Ashley Park

2* SERIE – Barbari – 1* stagione – 6 episodi
I destini di tre persone s’intrecciano nella battaglia della selva di Teutoburgo del 9 d.C., durante la quale i guerrieri germanici fermano l’avanzata dell’Impero Romano.
Con:Laurence Rupp,Jeanne Goursaud,David Schütter

3* FILM – REBECCA
Dopo una vorticosa storia d’amore, una ragazza ingenua sposa un vedovo facoltoso, ma nella dimora della sua famiglia l’ombra della moglie defunta è sempre presente
Con:Lily James,Armie Hammer,Kristin Scott Thomas

4* SERIE – L’alienista – 2* stagione – 10 nuovi episodi
New York, 1896. Lo psicologo Laszlo Kreizler viene ingaggiato dal commissario di polizia Theodore Roosevelt per catturare un killer di ragazzi senzatetto.
Con:Daniel Brühl,Luke Evans,Dakota Fanning

5* SERIE – The Haunting of Bly Manor – 1* stagione – 9 episodi
Morto non significa andato via. Un’istitutrice sprofonda in un abisso di segreti terrificanti in questa storia gotica dal creatore di “The Haunting of Hill House”.
Con:Victoria Pedretti,Oliver Jackson-Cohen,Henry Thomas

6* FILM Horror – Kadaver
In piena carestia postapocalittica, uno spettacolo in hotel attira la folla con il cibo… ma una famiglia scopre che il prezzo da pagare non è solo quello del biglietto.
Con:Gitte Witt,Thomas Gullestad,Thorbjørn Harr

7* SERIE – Star Trek Discover: S3

https://www.netflix.com/latest?jbv=80126024

8* SERIE – La Revolution – 1* stagione – 8 episodi
In questa rivisitazione storica, una misteriosa malattia affligge la Francia del diciottesimo secolo, finendo per causare uno scontro brutale tra ribelli e aristocrazia.
Con:Amir El Kacem,Marilou Aussilloux,Lionel Erdogan

9* SERIE – Yu-Gi-Oh! – 2* stagione – 10 stagioni
Le vite del giovane Yugi Muto e dei suoi amici Joey, Tristan e Téa cambiano per sempre quando un gioco di carte immaginario diventa realtà.
Con:Shunsuke Kazama,Maki Saito,Hiroki Takahashi

10* FILM – Crazy, Stupid, Love Con:Steve Carell,Ryan Gosling,Julianne Moore
Quando Cal scopre che sua moglie vuole il divorzio, affronta suo malgrado la vita da single con l’aiuto di un giovane ma navigato scapolo.
Con:Steve Carell,Ryan Gosling,Julianne Moore

####

CLASSIFICA Usa

Titoli più visti del momento negli Usa – su Netflix

1* SERIE – Unsolved Mysteries – 2* stagione – 6 Episodi
Casi reali di misteriose sparizioni, omicidi scioccanti e incontri paranormali animano questo coinvolgente revival dell’iconica docuserie.

2* David Letterman. ‘My Next Guest Needs No Introduction With David Letterman”

3* FILM – Over the Moon – Il fantastico mondo di Lunaria
Spinta dal ricordo della madre, l’intraprendente Fei Fei vuole dimostrare l’esistenza della leggendaria dea della Luna e costruisce un razzo che la porterà sul satellite.
Con:Cathy Ang,Phillipa Soo,Ken Jeong

A breve sul set “Profeti” di Alessio Cremonini

A breve sul swt “Profeti” di Alessio Cremonini sul rapimento della giornalista italo-siriana Susan Dabbous, avvenuto nel 2013

“Profeti” di Alessio Cremonini
Cinemaundici
Primo ciak: 9/11
Si gira fino alla settimana prima di Natale, per 6 settimane tra Bari e dintorni
Il film ricostruisce il rapimento della giornalista italo-siriana Susan Dabbous, avvenuto nel 2013.

Ad Alice nella città il Premio Tatatu by Andrea Iervolino va  al corto “Tropicana” regia di Francesco Romano  

Assegnato ad   Alice nella Città sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle giovani generazioni  il Premio TATATU Award by Andrea Iervolino al corto “Tropicana” regia di Francesco Romano.

Nel corto Maicol è un bambino di 8 anni che vive in una delle case dei lotti popolari del Trullo a Roma con il padre Valerio e la madre Giusy.
Come regalo per la promozione scolastica Maicol riceve i soldi per acquistare la maglietta della sua squadra del cuore.

Il corto è prodotto dalla CSC Production. Nel cast  Alessandro Vendetti, Federico Meucci
Story and screenplay Simonetta Greco, Nicola Maiello, Leandro Persiani, Paola Pirotti, Francesco Romano, fotografia Filippo Marzatico,
montaggio Livia Galtieri, scenografia Davide Germano, costumi Giorgia Calandra, suono Francesco Mauro, boom operator Teresa Scarcia,
montaggio suono Giorgio Borrelli, Rainer Russo, mix Riccardo Marsana, line producers Nicola Maiello, Leandro Persiani.

Dopo Ischia Global Fest, Marateale, Terra di Siena  International Film Festival, Alice nella città  i prossimi riconoscimenti verranno assegnati a Cortinametraggio ed in altre rassegne legate ai corti.

Continua la ricerca di cortometraggi di talento da inserire nella piattaforma Tatatu.

 

 

Continua la ricerca dei cortometraggi sotto gli 8 minuti – Ecco come inviare i corti

‘Young Artists to See’ CONTEST:

Proporre il proprio cortometraggio inviandolo a comms@tatatu.com.

Lo staff di Tatatu si riserverà il diritto di scegliere i migliori corti che verranno inseriti per la durata di un anno sulla piattaforma.

I corti
– devono esser stati realizzati dal 2015 al 2020
– devono avere una lunghezza massima di 8 minuti – titoli compresi.
– Inviando l’opera, si darà l’ok alla messa online (non esclusiva) della stessa per un anno.

DETTAGLI DI INVIO:

A – Oggetto: TITOLO E NOME DEL REGISTA

B – Dati Tecnici:
-Running Time – Durata (8’ max),
-cast,
-sinossi,
-anno di produzione,
-genere (commedia, fantasy, fantascienza, etc…)
-eventuale @nickname sui social network.
-

C- Una locandina verticale oppure in alternativa una foto di scena (verticale) o in alternativa un’immagine (verticale) che rappresenti il corto

D-  Autodichiarazione (leggi sotto il facsimile)

E – Modalità di invio: wetransfer o dropbox

######

D-  Autodichiarazione – facsimile

FACSIMILE DA MANDARE IN WORD CON

DICHIARAZIONE LIBERATORIA PER UTILIZZO CORTOMETRAGGIO SULLA PIATTAFORMA TATATU

Ai sensi della legge 633/41, e successive integrazioni e modificazioni, nonché delle ulteriori disposizioni di legge in materia il/la sottoscritto/a …… (Società o Persona fisica titolare dei diritti del Corto), con sede o residente in…….., (…. – …), codice fiscale ……… e partita iva n. …… (d’ora in avanti per brevità “…….”), in qualità di titolare esclusivo/a dei diritti di utilizzazione economica del cortometraggio dal titolo “……………..”, della durata indicativa di 8’ minuti, con la regia di ……… (d’ora in avanti il “Corto”),

Autorizza

la Tatatu S.r.l., con sede in Via Barberini 29 (00187- Roma) (d’ora in avanti “Tatatu”), alla pubblicazione e diffusione del Corto, come sopra indicato, all’interno della Piattaforma social streaming AVod Tatatu (d’ora in avanti la “Piattaforma”), di cui la stessa Tatatu è piena titolare dei diritti.

La licenza non esclusiva del diritto di sfruttamento economico del Corto è da considerarsi effettuata in forma gratuita e ciò in considerazione degli effetti promozionali positivi che la diffusione del Corto potrà generare e con la firma della presente liberatoria ……. dichiara di non aver più nulla a pretendere.

…… autorizza la diffusione del Corto, sulla piattaforma, per 12 mesi a partire dalla sottoscrizione della presente e per tutto il territorio mondiale e garantisce che il Corto sia esente da vizi, libero da ogni impedimento e non lede diritti di terzi.

Il contenuto del presente accordo sarà strettamente riservato ed ogni parte non dovrà farne menzione con alcuno, senza il preventivo assenso dell’altra parte.

….. autorizza il trattamento dei dati personali come da D. Lgs n. 196/03 e Reg. UE n. 679/2016. Titolare del trattamento è Tatatu S.r.l.

Roma lì, …/10/2020                                                                         Firma

######

La ricerca continuerà anche nelle migliori rassegne di cinema dedicate anche ai corti

“TATATU Awards” by Andrea Iervolino: Andrea Iervolino premierà con il TATATU Award by Andrea Iervolino il miglior cortometraggio presentato nelle maggiori kermesse legate al mondo del corto e non solo come Alice nella Città, Cortinametraggio, Ischia Global Film and Music Fest, Marateale Terra di Siena e molti altri.

I cortometraggi migliori (senza limiti di lunghezza) potranno (a discrezione dello staff di Tatatu) entrare a far parte della piattaforma.

Le modalità di iscrizione saranno a discrezione dei festival che ospiteranno i Tatatu Awards.

 

Il Premio Rolling Stone alla Miglior Colonna Sonora va a “Gagarine”

Il Premio Rolling Stone alla Miglior Colonna Sonora va a “Gagarine” di Fanny Liatard, Jérémy Trouilh con la seguente motivazione:

“La colonna sonora di ‘Gagarine’ è un lavoro costruito su un’interessante alchimia sonora: i multi-timbri più innovativi dei synth di ultima generazione e delle drum machines dialogano con l’orchestra e con le sonorità avvolgenti alle quali il cinema contemporaneo ci ha da tempo abituati. Ne viene fuori una partitura fresca e innovativa con degli impasti timbrici davvero inediti. Amin Bouhafa, Evgueni Galperine e Sacha Galperine sono riusciti a evitare tutti i manierismi e i cliché delle soundtrack, regalando allo spettatore melodie mai banali e percorsi armonici non scontati. Il ritmo della partitura nel rapporto sinestetico con lo scorrere delle immagini, garantisce al fruitore del film un’esperienza emozionale davvero entusiasmante che va a squarciare quella quarta dimensione “acustica” che fa lievitare al massimo grado il linguaggio semantico di questa bellissima pellicola. Una colonna sonora per niente banale, che ha il pregio di catturare lo spettatore come una grande Opera Post-Pop”.

Una Menzione Speciale va alla colonna sonora di “Punta Sacra” di Francesca Mazzoleni con la seguente motivazione:

“La regista ha lavorato con due nomi già noti alla scena cine-musicale italiana, Lorenzo Tomio e Theo Teardo, ma vi ha affiancato i brani originali del rapper Chiky Realeza e il suo mix tra urban nostrano e atmosfere classiche sudamericane, da Héctor Lavoe a Victor Jara. Un risultato sperimentale, controcorrente e libero per il panorama italiano, come il film a cui fa da commento sonoro”.

Il premio è stato assegnato da una giuria composta da Morgan (presidente), Alessandro Giberti (Direttore Rolling Stone), Louis Siciliano (musicista e compositore), Pino Farinotti (critico cinematografico) e Gianni Santoro (La Repubblica).

BOLLYWOOD SOTTO LA MOLE: “RADHE SHYAM” tra le più attese produzioni indiane del 2021. Per la prima volta in Italia una megaproduzione indiana che ha scelto Torino e il Piemonte come location

Comunucato

Una megaproduzione indiana senza precedenti sta girando in questi giorni in Italia, a Torino e dintorni, RADHE SHYAM, una sorta di Romeo e Giulietta bollywoodiana. Questa storia d’amore ambientata in Piemonte è firmata da Radha Krishna, e ha come protagonisti le star indiane Prabhas (il suo ultimo film Bahubaali 2 è stato il film con il più alto incasso al botteghino della storia del cinema indiano) e Pooja Hegde, una delle attrici più seguite nel mercato indiano e internazionale. Entrambi gli attori hanno un seguito di svariati milioni di follower sui propri social, e hanno già postato immagini e saluti dalle location torinesi ai propri fan.

Proprio oggi, in occasione del 41^ compleanno dell’attore protagonista Prabhas (nella foto, l’attore festeggia davanti a Palazzo Carignano), la produzione ha lanciato il primo motion poster del film, svelando così al grande pubblico il titolo del film e il suo rinomatissimo interprete.

RADHE SHYAM racconta una storia d’amore ambientata negli anni ’70, ed è il primo grande film indiano interamente girato in Italia, e in particolare in Piemonte (le pochissime scene ambientate a Londra, sono comunque girate a Torino). Tra le tantissime location che hanno ospitato le riprese, per le quali la Film Commission Torino Piemonte ha fornito un supporto fondamentale nell’attività di preparazione come in quelle di shooting ricordiamo, in Torino: il Parco del Valentino, Piazza Castello, l’Accademia delle Scienze, Palazzo Civico a Piazza Palazzo di Città, Palazzo Carignano, Palazzo Madama, Museo Nazionale del Risorgimento Italiano, Galleria Subalpina, Ristorante Al Cambio. Numerose scene sono state realizzate anche in Piemonte: a partire dalla Reggia di Venaria per passare a Pian del Frais di Chiomonte, continuando poi alla Stazione Ferroviaria di Ceres grazie a GTT, al Museo Ferroviario Piemontese grazie al Comune di Savigliano.

«Sarà una cartolina molto importante per il Piemonte, visto che la storia è curiosamente ambientata qui da noi – dichiara il Presidente della FCTP, Paolo Damilano – Questo rende particolarmente interessante l’operazione giacché il cinema ha un ruolo fondamentale nella costruzione di un immaginario che incentiva il turismo. Allo stesso tempo il territorio si è dimostrato all’altezza di ospitare una produzione internazionale di questa portata, nonostante la pandemia. Non sono solo le straordinarie bellezze del territorio che lo hanno reso possibile, ma anche le grandi competenze di un comparto che per professionalità e livello di specializzazione è in grado di soddisfare qualunque esigenza»

Il film sarà distribuito in tutto il mondo nel 2021, in oltre 5mila copie, ed è prodotto dall’ indiano Pramod Uppalapati (UV Creations) con la produzione esecutiva di Ivano Fucci per ODU Movies srl che, grazie alla preziosa collaborazione con l’Azienda Sanitaria Locale Città di Torino, ha potuto organizzare in sicurezza l’arrivo in Italia del cast e della troupe e le successive riprese.

Cosa vedere stasera in tv – IN CHIARO – 8 film

TV8 L’uomo bicentenario Con Robin Williams

IRIS Firewall. Accesso negato Con Harrison Ford

PARAMOUNT NETWORK Neverland. Un sogno per la vita Con Johnny Depp, Kate Winslet

Canale 20 Pitch Black Con Vin Diesel 

RETE 4 Trappola di cristallo Con Bruce Willis

RAI 4 Bangkok Dangerous. Il codice dell’assassino Con Nicolas Cage

RAI MOVIE Pane e tulipani Con Licia Maglietta, Bruno Ganz

ITALIA 1 Monster Trucks Con Lucas Till, Rob Lowe

Su Raiplay – Tonya con Margot Robbie protagonista e produttrice

Su Raiplay – Tonya con Margot Robbie protagonista e produttrice

Oscar e Golden Globe Migliore attrice non protagonista ad Allison Janney
Candidatura Oscar per la Migliore attrice protagonista a Margot Robbie
Candidatura Oscar per il Miglior montaggio a John Axelrad e Lee Haugen
Candidatura Golden Globe per il Miglior film
Candidatura Golden Globe per la Migliore attrice a Margot Robbie

https://www.raiplay.it/programmi/tonya