22 novembre “Robin Hood”

22 novembre   ”Robin Hood” di Otto Bathurst con Taron Egerton (Robin Hood), Jamie Foxx (Little John), Ben Mendelsohn (Sheriff of Nottingham), Jamie Dornan  - 01 Distribution

 

Il segreto della leggenda di Robin Hood in un entusiasmante film d’azione e avventura. Al ritorno dalle Crociate, Robin di Loxley (Taron Egerton) scopre che l’intera contea di Nottingham è dominata dalla corruzione. L’ingiustizia e la povertà in cui vive il suo popolo lo spingono così a tramare per organizzare un’audace rivolta contro la potente Corona d’Inghilterra. Ma per farlo ha bisogno di un mentore: un abile quanto sprezzante comandante conosciuto durante la guerra (Jamie Foxx). Grazie a lui, il temerario Robin diventerà il leggendario Robin Hood e, forse, cercherà anche di riconquistare un amore che credeva perduto.

Taron Egerton (“Kingsman: Secret Service”, “Eddie the Eagle – Il coraggio della follia”) è Robin Hood. Il premio Oscar Jamie Foxx (“The Amazing Spider-Man 2 – Il Potere di Electro”, Django Unchained”, “Ray”) è Little John. Jamie Dornan (“Cinquanta Sfumature di Grigio”) è Will Scarlet. Eve Hewson (“Il Ponte delle Spie”) è Marion. Ben Mendelson (“Rogue One: A Star Wars story”) è lo Sheriffo di Nottingham.

Prodotto da Leonardo di Caprio e Jennifer Davisson, il film è diretto da Otto Buthurst.

Da oggi la cultura parla 6 lingue ARTE, il più importante canale culturale europeo, presenta la nuova offerta digitale ARTE in italiano

ARTE, il canale culturale europeo, presenta ARTE in italiano, la versione sottotitolata in italiano dell’offerta gratuita in streaming video. L’offerta multilingue di ARTE, già disponibile con sottotitoli in inglese (www.arte.tv/en), spagnolo (www.arte.tv/es) e polacco (www.arte.tv/pl), oltre che francese (www.arte.tv/fr) e tedesco (www.arte.tv/de), dal 17 ottobre 2018 si arricchisce con la versione italiana fruibile su www.arte.tv/it
e tramite applicazione per smartphone, tablet e smart TV, nonché sul servizio tivùon! di tivùsat.

Ogni settimana ARTE, attraverso l’offerta streaming multilingue, offre 10 ore di nuovi programmi sottotitolati: documentari nel campo delle scoperte, inchieste, società, scienze, cultura e arte, ma anche appuntamenti come i magazine ARTE Reportage con approfondimenti sull’attualità europea e internazionale e il magazine culturale
europeo Metropolis. Troverà ampio spazio anche lo Spettacolo, grazie a una scelta di programmi dell’offerta musicale ARTE Concert, concerti di musica classica e leggera, opera, jazz e ancora elettronica e rock.

Dal 17 ottobre 2018, la programmazione gratuita in italiano, francese, tedesco, inglese, polacco e spagnolo consentirà ad ARTE di raggiungere il 70% di tutti gli Europei nella loro lingua madre. Oltre la metà di tutti i programmi sarà accessibile in tutto il mondo. La sottotitolazione in italiano, inglese, polacco e spagnolo è stata
resa possibile grazie ad un progetto sperimentale, co-finanziato dall’Unione Europea.
Una selezione dei programmi di ARTE in italiano saranno disponibili anche sul sito della Radiotelevisione Svizzera Italiana nella sezione rsi.ch/cultura, mentre ARTE in italiano ospiterà alcuni programmi della RSI.

Aumentando la sua proposta di programmi sottotitolati con l’introduzione della lingua italiana, ARTE fa un ulteriore passo verso la concretizzazione della sua missione in Europa e consente la divulgazione in varie lingue di contenuti culturali di alta qualità.

In Basilicata nel Week End: Carlo Verdone, Ricky Memphis, Giuseppe Zeno ed altri artisti incontreranno il pubblico di Latronico raccontando aneddoti ad intervistarli per il pubblico la giornalista Rai Valentina Bisti

In Basilicata nel Week End: Carlo Verdone, Ricky Memphis, Giuseppe Zeno ed altri artisti incontreranno il pubblico di Latronico raccontando aneddoti ad intervistarli per il pubblico la giornalista Rai Valentina Bisti

Seguendo esclusivamente i propri gusti – Film interessanti visti nelle ultime settimane

Seguendo esclusivamente i propri gusti – Film interessanti visti nelle ultime settimane

Ancora programmati o di prossima programmazione

“A Star is born” +++ (Per chi ama Bradley, per capire i meccanismi delle coppie nello spettacolo e per vedere una Lady Gaga fuori dai suoi look trasgressivi).

“In viaggio con Adele” (Finalmente un film italiano emozionante e con un grande Haber)

“Sulla mia pelle ++ (Per conoscere la vera storia di Cucchi e il suo calvario grazie a Borghi).

“Tutti in piedi” ++ (Per chi ama le commedie francesi intepretate bene).

“Opera senza autore” ++ (Per cinefili d.o.c.)

“Soldado” ++ (dal 18/10) (Un action stile americano al 100% girato da un regista italiano).

Finalmente un film italiano bello ed emozionante IN VIAGGIO CON ADELE.. Haber e Serraiocco bravissimi.. Si ride e ci si emoziona.

Finalmente un film italiano bello ed emozionante IN VIAGGIO CON ADELE.. Haber e Serraiocco bravissimi.. Si ride e ci si emoziona.

E dopo 25 film italiani visti, tra quelli usciti in sala nei primi 3 mesi di programmazione. (tutti deludenti) finalmente un film da vedere scritto molto bene (da Nicola Guaglianone) e interpretato in maniera impeccabile da Haber, anche chi non lo ha amato (Haber) in altri film qui lo troverà perfetto.

Il film fa anche emozionare oltre a far sorridere, il personaggio interpretato da Haber e’ un attore cinico e ipocondriaco che dopo anni di teatro si trova ad avere un’occasione per fare un provino per importante film per il cinema ma ha timore che Servillo possa esser scelto al suo posto.

Ma proprio all’apice delle sue fobie e idiosicrasie incontra una persona particolare, una ragazza che (all’inizio del film) scopre essere sua figlia..

Nel road movie dove cercherà di “abbandonarla” da qualche parente inizieranno a comunicare e spesso un incontro con una persona “diversa” potrebbe farti tornare “normale”…

“Non è che non ami gli altri, tu non ami te stesso”

La vita riserva sempre delle sorprese che ci sorprendono perché internet oggi condiziona le nostre scelte, non vogliamo più approfondire ed entrare nelle cose prendendo tutto in maniera superficiale e per questo abbiamo paura del diverso e della verità (non casualmente un tasto non mi piace non è mai stato fatto sui social). Ma la diversità spesso è unicità.

Grandi risate per la scena a tavola con loro due (Haber e Serraiocco) col vino e la bistecca.

Ottima anche la regia, giusti anche i piccoli ruoli scelti bene. La Puglia scelta non è volutamente da cartolina perché quello che conta è il viaggio che i protagonisti fanno con loro stessi più che con l’esterno.

Bravo il regista Alessandro Capitani nel mettere insieme un film assolutamente non semplice.

Curioso osservare come Capitani con Haber e Mezzapesa con Rubini, due giovani, abbiamo rimesso quest’anno in forte carreggiata da protagonisti due attori un po’ dimenticati negli ultimi anni dal grande cinema nonostante il numero di loro film e che rivedremo insieme il 28 dicembre in ”Moschettieri del Re – La penultima missione”

Un bel film italiano scritto e recitato molto bene. Cercate di non perderlo in sala (vista la bella fotografia) e dura poco, meno di 90 minuti.

Finalmente ci si emoziona in sala.

In Viaggio con Adele

Voto 7

Blanchett, Weaver, Huppert e Foy, dive alla Festa di Roma

Blanchett, Weaver, Huppert e Foy, dive alla Festa di Roma. La nuova
Lisbeth: “Ruolo tosto”
Carica di star al femminile. Ci sarà anche l’attrice inglese che si
misura con il personaggio creato da Stieg Larsson nel nuovo capitolo
della saga di Millennium

https://www.repubblica.it/dossier/spettacoli/festa-del-cinema-di-roma-2018/2018/10/16/news/blanchett_weaver_huppert_e_foy_star_alla_festa_di_roma_la_nuova_lisbeth_un_ruolo_tosto_-209107987/

TITOLI OGGI

CORRIERE DELLA SERA

L’ascesa di Edoardo Pesce:«Sarò io il volto di Sordi»

«Ho finito il mio ciclo sadico. L’apice è stato Dogman. Adesso mi
divertirò con Albertone»