Questi i maggiori 10 incassi della stagione e – 6 titoli in questa stagione hanno superato i 10 milioni di euro

Questi i maggiori 10 incassi della stagione 2017-2018 in mln di euro e data di uscita – Dati Cinetel

1) Universal Pictures International Italy – ANIMAZIONE – ”Cattivissimo me 3″ – 17.9 mil di euro (24/8/2017) – 2.7 mil di presenze

2) The Walt Disney Company Italia – “Star Wars: Gli ultimi Jedi” – 15.1 mil di euro (13/12/2017) – 2 mil di presenze

3) Warner Bros Italia – “IT” – 14.5 mil di euro (19/10/2017) – 2 mil di presenze

4) 20th Century Fox Italia – “Assassinio sull’Orient Express” – 14.4 mil di euro (26/10/2017) – 2.1 mil di presenze

5) 01 Distribution – “Wonder” – 11.2 mil di euro (21/12/2017) – 1.6 mil di presenze

6) The Walt Disney Company Italia – ANIMAZIONE – “Coco” – 10.2 mil di euro (28/12/2017) – 1.5 mil di presenze

7) Warner Bros Italia – “Jumanji – Benvenuti nella giungla” 9 mil di euro (14/9/2017) – 1.3 mil di presenze

8) The Walt Disney Company Italia – “Thor: Ragnarok” – 8.8 mil di euro (25/10/2017) – 1.2 mil di presenze

9) ITALIA – Vision Distribution – “Come un gatto in tangenziale” 8.8 mil di euro (14/9/2017) – 1.3 mil di presenze

10) Warner Bros Italia – “Dunkirk” – 8.8 mil di euro (31/8/2017) – 1.3 mil di presenze

###

3 titoli della Walt Disney, 3 titoli della Warner Bros, 1 della Vision Distribution, 1 della Universal Pictures, 1 della 01 Distribution e 1 della 20th Century Fox Italia

Ecco i PRIMI 5 Incassi di ieri

Ecco i PRIMI 5 Incassi di ieri e presenze – Dati Cinetel

1* BENEDETTA FOLLIA € 80.365 14.353 – Filmauro/Universal Pictures International Italy

2* ELLA & JOHN € 78.221 14.496 – 01 Distribution

3* L’ORA PIU’ BUIA € 77.654 13.780 – Universal Pictures International Italy

4* IL VEGETALE € 60.713 11.031 – Walt Disney S.M.P. Italia

5* INSIDIOUS: L’ULTIMA CHIAVE € 58.878 9.876 -  Warner Bros Italia 

Razzie Awards 2018 – tutte le nomination tra i peggiori attori…

Razzie Awards 2018  – tutte le nomination tra i peggiori attori
Jennifer Lawrence e Javier Bardem (Madre),Dakota Johnson e Kim
Basinger (50 sfumature), Tom Cruise e Russell Crowe (La mummia), Emma
Watson (The Circle), etc… La lista completa

ecco le altre candidature  (verranno consegnati il 3 marzo 2018)

https://www.quotidiano.net/magazine/razzie-awards-2018-1.3677411

Non solo Oscar tutti i premi assegnati e quelli in arrivo per il cinema (la lista completa da appuntarsi)

Non solo Oscar tutti i premi assegnati e quelli in arrivo per il
cinema (la lista completa da appuntarsi)

La Screen Actors Guild (SAG), il  sindacato statunitense che
rappresenta più di 150.000 attori di cinema e televisione ha assegnato
l’altro giorno i premi ai protagonisti favoriti  anche agli Oscar

Screen Actors Guild Award a :

Gary Oldman – L’ora più buia (che ha già vinto per lo stesso ruolo un
Golden Globe e un Critics’ Choice Awards),

Frances McDormand – Tre manifesti a Ebbing, Missouri (che ha già vinto
per lo stesso ruolo un Golden Globe e un Critics’ Choice Awards),

Sam Rockwell – Tre manifesti a Ebbing, Missouri (che ha già vinto per
lo stesso ruolo un Golden Globe e un Critics’ Choice Awards)

e Allison Janney – I, Tonya (che ha già vinto per lo stesso ruolo un
Golden Globe e un Critics’ Choice Awards).

Tutti i vincitori  :
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Screen_Actors_Guild_Awards_2018

####

Prossimi premi

70th Annual DGA – Directors Guild of America Awards (registi) si terrà
il 3 febbraio 2018

I premi della 22ª edizione dei Satellite Awards saranno consegnati il
10 febbraio 2018

La 71a edizione dei British Academy Film Awards si terrà il 18 febbraio 2018

I 32nd ASC Awards (direttori della fotografia) si terranno  sabato 17
febbraio 2018

La cerimonia di premiazione della 33ª edizione degli Independent
Spirit Awards avrà luogo il 3 marzo 2018

La 90ª edizione della cerimonia degli Oscar si terrà al Dolby Theatre
di Los Angeles il 4 marzo 2018

Screen Actors Guild Awards 2018 – I vincitori

La Screen Actors Guild (SAG), il sindacato statunitense che rappresenta più di 150.000 attori di cinema e televisione ha assegnato l’altro giorno i premi ai protagonisti favoriti anche agli Oscar

Screen Actors Guild Award : Gary Oldman – L’ora più buia, Frances McDormand – Tre manifesti a Ebbing, Missouri, Sam Rockwell – Tre manifesti a Ebbing, Missouri e Allison Janney – I, Tonya

Tutti i vincitori

Screen Actors Guild Awards 2018

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Screen_Actors_Guild_Awards_2018

Arriva il film sui Pokemon con Ryan Reynolds (nel cast delle voci)

Arriva il film sui Pokemon con Ryan Reynolds (nel cast delle voci)

Finito di girare “Deadpool 2″ (in sala il 31 maggio 2018) Ryan Reynolds sarà il protagonista il “Detective Pikachu” il film diretto da Rob Letterman ispirato al popolare gioco della Nintendo, Pokemon.

Alla regia Rob Letterman che girerà anche DUNGEONS & DRAGONS in sala il 19 AGOSTO 2021.

Ecco le 12 star (attori e attrici) che si contendono l’Oscar quest’anno con curiosità …Specialone CINEMOTORE

Ecco le 12 star (attori e attrici) che si contendono l’Oscar quest’anno con curiosità …Specialone CINEMOTORE

1. FAVORITA come Migliore attrice PROTAGONISTA – 1.Frances McDormand per Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Nata il : 23 giugno 1957 (età 60), Chicago, Illinois
Nazionalità : Stati Uniti

PREMI : Ha vinto 1 Oscar per Fargo ed è stata candidata altre 3 volte per : Mississippi Burning – Le radici dell’odio, North Country – Storia di Josey e Quasi famosi.

McDormand ha ottenuto un Master in Arti e Spettacolo a Yale e si è laureata in teatro al Bethany College in West Virginia.

##########

2. BRAVISSIMA NEL FILM CHE HA ANCHE PRODOTTO MA VERRÀ BATTUTA DA Frances McDormand, Margot Robbie Migliore attrice PROTAGONISTA per I, Tonya
Nata il : 2 luglio 1990 (età 27), Dalby
Nazionalità : Australia

Il film racconta la storia controversa della pattinatrice artistica su ghiaccio Tonya Harding, accusata di aver cospirato insieme al marito per fare aggredire e mettere fuori uso la sua rivale ai Giochi olimpici invernali del 1994.

A renderla famosa in tutto il mondo, è stato The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, in cui appare nel ruolo della protagonista femminile accanto a Leonardo Di Caprio

LA RIVEDREMO : La rivedremo in sala a novembre in “Mary Queen of Scots” che ha finito di girare da poco in cui vestirà i panni di Elisabetta accanto a Saoirse Ronan (anche lei candidata) in quelli di Maria Stuarda. Il progetto di Focus Features parlerà della rivalità storica tra le cugine Elisabetta e Maria, quando quest’ultima cercò di scalzare Elisabetta dal trono inglese.
E inizierà a breve a girare il nuovo film di Quentin Tarantino con Leonardo DiCaprio.

27 enne ha aperto la sua casa di produzione la LuckyChap.

PREMI : Non è mai stata candidata e non ha mai vinto un Oscar

Nata in Australia, la Robbie è cresciuta sulla Gold Coast per poi trasferirsi a Melbourne
dove ha cominciato a recitare professionalmente all’età di 17 anni.
Attualmente risiede a Los Angeles.

##########

FAVORITO – 3. Sam Rockwell – ATTORE NON PROTAGONISTA – (IL POLIZIOTTO RAZZISTA DEL FILM) Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Nato il : 5 novembre 1968 (età 49), Daly City, California
Nazionalità : Stati Uniti

PREMI : Non è mai stato candidato e non ha mai vinto un Oscar

LO RIVEDREMO : Ha 5 film in uscita uno dei quali “Blaze” è diretto da Ethan Hawke, in “Backseat” divide la scena con Amy Adams, Steve Carell e Christian Bale.

Ha debuttato nel film horror Clownhouse (1989), prodotto dalla casa di produzione di Francis Ford Coppola.

##########

4. BRAVO NEL FILM MA VERRA’ BATTUTO DA Sam Rockwell, James Franco – ATTORE PROTAGONISTA per The Disaster Artist
Nato il : 19 aprile 1978 (età 39), Palo Alto, California
Nazionalità : Stati Uniti

Ha una decina di film in uscita.

PREMI : Non ha mai vinto un Oscar ma è stato candidato per 127 Hours

Nel 2002 entra nel cast di Spider-Man e recita nei panni di Harry Osborn, figlio del cattivissimo Green Goblin interpretato da Willem Dafoe e migliore amico del protagonista interpretato da Tobey Maguire.

In origine, Franco avrebbe dovuto interpretare Spider-Man/Peter Parker, ma il ruolo andò successivamente al collega.

##########

FAVORITO – 5 – Gary Oldman – ATTORE PROTAGONSTA – L’ora più buia
Nato il : 21 marzo 1958 (età 59), New Cross – Londra
Nazionalità : Regno Unito

PREMI : Non ha mai vinto un Oscar ma è stato candidato per La talpa

Oldman è conosciuto da milioni di spettatori per interpretazioni iconiche come Sirius Black (il padrino di Harry Potter), il Commissario Jim Gordon (Batman/Bruce Wayne partner nella lotta al crimine di Batman/Bruce Wayne), Dracula, Beethoven, Ponzio Pilato, Lee Harvey Oswald, Joe Orton, Sid Vicious…

La carriera nella recitazione per Oldman comincia nel 1979 e per diversi anni ha lavorato esclusivamente a teatro; dal 1985 al 1989 ha alternato i primi passi nel cinema con il lavoro sul palco del Royal Court Theatre a Londra.

Durante gli ultimi 20 anni Gary Oldman è apparso in ben 14 film che il week end di uscita sono arrivati al primo posto al botteghino in America e nel mondo, i film nei quali ha partecipato hanno raccolto in tutto il mondo milioni e milioni di dollari, rendendolo – stando all’Hollywood Reporter – l’attore più redditizio della storia del cinema.

##########

FAVORITA – 6* Allison Janney – Attrice non protagonista – La madre cattivissima di Margot Robbie nel film I. TONYA
Nata il : 19 novembre 1959 (età 58), Boston, Massachusetts
Nazionalità : Stati Uniti

PREMI : Non è mai stata candidata e non ha mai vinto un Oscar

La Janney ha ottenuto un grande successo di pubblico anche in film di grande successo come Juno (premio Oscar per la Miglior sceneggiatura originale) e Hairspray, la versione cinematografica del musical teatrale vincitore di un Tony Award.

Quando ancora studiava recitazione al Kenyon College, in Ohio, la Janney fece un provino per una produzione teatrale di cui Paul Newman era il regista, e ottenne la parte. In seguito, Newman e sua moglie, Joanne Woodward, le consigliarono di proseguire gli studi di recitazione…

##########

7* Sally Hawkins – ATTRICE PROTAGONISTA – La forma dell’acqua – The shape of water di Guillermo del Toro
Nata il : 27 aprile 1976 (età 41), Dulwich,
Nazionalità : Regno Unito

La rivedremo in “Godzilla (2): King of Monsters” in uscita il 21 marzo 2019.

PREMI : Non ha mai vinto un Oscar ma è stata candidata per Blue Jasmine di Woody Allen con il quale aveva già lavorato in “Sogni e delitti” . Sally ha vinto un Golden Globe per La felicità porta fortuna – Happy Go Lucky di Mike Leigh per la sua interpretazione di Poppy.

##########

8* Jessica Chastain – ATTRICE PROTGONISTA – Molly’s Game
Nata il : 4 marzo 1977 (età 40), Sonoma, California,
Nazionalità : Stati Uniti

“Molly’s game” uscirà in Italia il 12 aprile.
La rivedremo ne “La mia vita con John F. Donovan” di Xavier Dolan

La svolta nella sua carriera cinematografica arriva quando viene scelta da Terrence Malick per The Tree of Life, al fianco di Brad Pitt, candidato all’Oscar come Miglior film nel 2011, così come un altro film di cui è interprete, The Help di Tate Taylor, adattamento del romanzo di Kathryn Stockett.

Dopo aver prodotto e interpretato La scomparsa di Eleanor Rigby di Ned Benson ed essere stata anche produttrice esecutiva de La signora dello zoo di Varsavia, ha dato vita alla sua società di produzione, la Freckle Films.

PREMI : Non ha mai vinto un Oscar ma è stata candidata per Zero Dark Thirty e The Help

##########

9* Saoirse Ronan – ATTRICE PROTAGONISTA – Lady Bird
Nata il : 12 aprile 1994 (età 23), The Bronx, New York
Nazionalità : Stati Uniti

Di recente, la Ronan è apparsa nel film di Wes Anderson, THE GRAND BUDAPEST HOTEL.
E’ diventata famosa dopo aver girato Amabili resti diretto da Peter Jackson ma a 13 anni aveva già ricevuto la nomination all’Oscar, al Golden Globe e al BAFTA per la sua performance acclamata dalla critica nel film “Espiazione”

La rivedremo in “Mary Queen of Scots” con Margot Robbie (leggi sopra)

PREMI : Non ha mai vinto un Oscar ma è stata candidata per 2 film : Espiazione e Brooklyn

La Ronan abita in Irlanda con i genitori Monica e Paul.

##########

10. Daniel Day-Lewis – Attore protagonista per Il filo nascosto
Nato il : 29 aprile 1957 (età 60), Kensington, Londra,
Nazionalità : Regno Unito

PREMI : Candidato 5 volte, ha vinto 3 Oscar per Il petroliere, Lincoln e Il mio piede sinistro

##########

11. Christopher Plummer – Attore protagonista per Tutti i soldi del mondo
Nato il : 13 dicembre 1929 (età 88), Toronto
Nazionalità : Canada

PREMI : Candidato 2 volte, ha vinto 1 Oscar per Beginners

##########

12. Emma Stone – Attrice protagonista per La battaglia dei sessi
Nata il : 6 novembre 1988 (età 29), Scottsdale, Arizona
Nazionalità : Stati Uniti

PREMI : Candidato 2 volte, ha vinto 1 Oscar per La La Land

##############################################################
##############################################################

E IN BREVE…I 3 UOMINI DA OSCAR … PRODUTTORI/REGISTI/ATTORI

Un uomo potrebbe vincere 3 Oscar tutti nella stessa serata .. (Uno di questi 3 potrebbe farcela) ..

Martin McDonagh regista, sceneggiatore e co-produttore (quindi anche come miglior film) per “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”. Quasi sicuri 2 Oscar : Film e Sceneggiatura …

La Regia se la contenderanno Christopher Nolan (che ha co-prodotto, scritto e diretto) “Dunkirk” e il favorito (unico vero avversario per I TRE MANIFESTI per tutte le categorie principali) Guillermo del Toro (che ha co-prodotto, scritto e diretto) “La forma dell’acqua – The Shape of Water”

#####

Martin McDonagh aveva già vinto un Oscar per “Six Shooter” (Best Short Film) ed era stato nominato (meritatamente) come sceneggiatore di “In Bruges”

Christopher Nolan non ha mai vinto un Oscar ma è stato nominato 3 volte: Inception (sceneggiatura e miglior film), Memento (sceneggiatura)

Guillermo del Toro non ha mai vinto un Oscar ma è stato nominato 1 volta per Il labirinto del fauno (sceneggiatura)

Niente da fare per il film di Ligabue

Niente da fare per il film di Ligabue l’unica cosa curiosa di Made in Italy è Accorsi che balla nei titoli di testa.

Dimenticate Radiofreccia. Il nuovo film “Made in Italy” non decolla mai, racchiude tanti pensieri che scritti come testo delle sue canzoni funzionano (a noi lui piace molto) ma appiccicati ad una storia senza vere emozioni e senza dialoghi giusti per il cinema non funzionano.

Non basta qualche canzone tra una scena e l’altra a far dimenticare una sceneggiatura abbastanza scontata con attori bravi altrove che qui non convincono. Unico che apprezzi per la sua simpatia è Accorsi ma come uomo più che per il ruolo perché con il suo stile riesce sempre a cavarsela. Mentre Kasja Smutniak sembra non dare il massimo e sembra arenarsi in diverse scene probabilmente anche a causa di dialoghi che non colpiscono o comunque abbastanza scontati.

All’inizio o quasi ti accontenti di portare a casa qualche frase come
“Cambia te invece di aspettare i cambiamenti” ma poi andando avanti scena dopo scena nulla cambia tra drammi e timori, incertezze e mancanza di passione… Tutto intervallato da frasi che recitano i protagonisti per evidenziare gli allarmi sociali che comunque conosciamo e che dovevano uscire fuori diversamente non come fossero post-it sparsi in giro confusamente. I suoi pensieri colpiscono in musica ma stavolta non al cinema.

Si poteva tranquillamente fare un cortometraggio da allegare ad un cd ma un film così non convince
Made in Italy
Voto 4

Vision Distribution al Sundance Film Festival con due film: “The Happy Prince” e “Colette” nel listino 2018

Sono stati presentati ieri al Sundance Film Festival due film che saranno distribuiti nel 2018 da Vision Distribution: “The Happy Prince” di Rupert Everett e “Colette” di Wash Westmoreland.

“The Happy Prince” vede il debutto di Rupert Everett alla regia e racconta gli ultimi giorni di vita di Oscar Wilde, scrittore e poeta irlandese costretto all’esilio in Italia, Belgio e Francia a causa della sua omosessualità. Nella pellicola Oscar Wilde è interpretato dallo stesso Rupert Everett, e con lui attori del calibro di Colin Firth, Emily Watson, Colin Morgan e Miranda Richardson. Il film è coprodotto con l’italiana Palomar di Carlo Degli Esposti.

Il biopic sull’autrice francese Colette, invece, ripercorre la giovinezza di Gabrielle (Keira Knigthtley), modesta ragazza di campagna andata in sposa a l’aristocratico Henry Gauthier- Villars (Dominc West), un uomo violento e prepotente. Colette si oppone al marito coltivando la sua arte e pubblicando i capolavori letterari che le varranno la candidatura al Premio Nobel.

Fondato nel 1978 da Robert Redford a Salt Lake City, e poi spostato a Park City, il Sundance è il più importante Festival di cinema indipendente e ha visto passare nel suo programma i più grandi autori del cinema contemporaneo, da Quentin Tarantino a Steven Soderbergh.

L’amministratore delegato di Vision Distribution, Nicola Maccanico, ha dichiarato:

“Sono due film che ben rappresentano la nostra strategia di acquisizioni internazionali. Cerchiamo progetti solidi in grado di parlare con il pubblico cinematografico adulto attraverso la qualità produttiva e la forza delle storie. The Happy Prince e Colette sono film importanti e la partecipazione al Sundance ne accrescerà ulteriormente il valore e la popolarità. Intanto Vision cresce velocemente ed avere una presenza particolarmente qualificata in un festival così autorevole ne è ulteriore conferma.”

Ecco i PRIMI 5 Incassi di ieri

Ecco i PRIMI 5 Incassi di ieri e presenze – Dati Cinetel

1* BENEDETTA FOLLIA € 771.593 113.478 – Filmauro/Universal Pictures International Italy

2* NEW ENTRY - IL VEGETALE € 633.006 95.785 – Walt Disney S.M.P. Italia

3* NEW ENTRY – ELLA & JOHN € 471.345 70.987 – 01 Distribution

4* NEW ENTRY – L’ORA PIU’ BUIA € 434.099 62.440 – Universal Pictures International Italy

5* COCO € 363.321 53.294 – Walt Disney S.M.P. Italia

Questi i maggiori 10 incassi della stagione

Questi i maggiori 10 incassi della stagione 2017-2018 in mln di euro e data di uscita – Dati Cinetel

1) Universal Pictures International Italy – ANIMAZIONE – ”Cattivissimo me 3″ – 17.9 mil di euro (24/8/2017) – 2.7 mil di presenze

2) The Walt Disney Company Italia – “Star Wars: Gli ultimi Jedi” – 15 mil di euro (13/12/2017) – 2 mil di presenze

3) Warner Bros Italia – “IT” – 14.5 mil di euro (19/10/2017) – 2 mil di presenze

4) 20th Century Fox Italia – “Assassinio sull’Orient Express” – 14.4 mil di euro (26/10/2017) – 2.1 mil di presenze

5) 01 Distribution – “Wonder” – 11.2 mil di euro (21/12/2017) – 1.6 mil di presenze

6) The Walt Disney Company Italia – ANIMAZIONE – “Coco” – 10.1 mil di euro (28/12/2017) – 1.5 mil di presenze

7) Warner Bros Italia – “Jumanji – Benvenuti nella giungla” 9 mil di euro (14/9/2017) – 1.3 mil di presenze

8) The Walt Disney Company Italia – “Thor: Ragnarok” – 8.8 mil di euro (25/10/2017) – 1.2 mil di presenze

9) ITALIA – Vision Distribution – “Come un gatto in tangenziale” 8.8 mil di euro (14/9/2017) – 1.3 mil di presenze

10) Warner Bros Italia – “Dunkirk” – 8.8 mil di euro (31/8/2017) – 1.3 mil di presenze

###

3 titoli della Walt Disney, 3 titoli della Warner Bros, 1 della Vision Distribution, 1 della Universal Pictures, 1 della 01 Distribution e 1 della 20th Century Fox Italia

‘L’ULTIMO IMPERATORE’ A HOLLYWOOD 30 ANNI DOPO I 9 OSCAR OMAGGIO A BERNARDO BERTOLUCCI NEL CLOU DI ‘’L.A., ITALIA 2018’’ FESTIVAL

A trenta anni dal trionfo agli Oscars, ‘L’ultimo Imperatore’ di Bernardo Bertolucci torna a Hollywood per una proiezione speciale al Teatro Cinese in occasione dell 13.mo ‘L.A., Italia – Film Fashion and Art Fest’, l’ evento che promuove il cinema italiano nella settimana precedente alla assegnazione degli Academy Awards (25 febbraio -  3 marzo). ”Un sincero e doveroso omaggio al  Maestro di cui tutt’oggi Hollywood è innamorata – annuncia il fondatore della manifestazione Pascal Vicedomini  – Nel 2008, in occasione del ventennale dei 9 Oscar al capolavoro di Bertolucci, l’Istituto Capri nel mondo ottenne dalla Hollywood Chamber of Commerce una ‘Stella’ per il grande autore emiliano sulla Walk of Fame. A distanza di altri 10 anni – dichiara il segretario generale dell’Istituto Capri nel mondo – non poteva mancare un ulteriore omaggio al leggendario artista, l’unico italiano nella storia ad aver vinto nella categoria Miglior Regista  (nel 1988 gli venne assegnata anche un secondo Academy Award per la sceneggiatura non originale, con Mark Peploe, ndr) ed a vantare più di una Nomination.

Ed è importante – conclude Vicedomini – segnalare oggi il  ritorno della grande attenzione della critica USA verso un autore italiano, ovvero ciò che sta accadendo  a Luca Guadagnino grazie al suo ultimo lavoro ‘Chiamami con il tuo nome” .

Bernardo Bertolucci era già stato in corsa per l’Oscar nel 1974 con il film ‘Ultimo tango a Parigi’ ma è stato ‘L’ultimo Imperatore’ a sbancare la ‘mecca’ del cinema nel 1988 : vinse anche nelle categorie ‘miglior film’ (produttore Jeremy Thomas) miglior fotografia a Vittorio Storaro, migliore scenografia a Ferdinando Scarfiotti, Bruno Cesari ed Osvaldo Desderi, migliori costumi a James Acheson, miglior montaggio a Gabriella Cristiani, miglior sonoro e miglior colonna sonora di Sakamoto, Cong Su e David Byrne.

 

“L.A.,Italia 2018′ Festival, come ormai tradizione, porterà in California, insieme a diversi classici (è previsto anche un omaggio a Franco Zeffirelli in occasione dei 50 anni del film “Romeo and Juliet”), il miglior cinema italiano di oggi. L’evento è promosso dall’Istituto Capri nel Mondo con il sostegno del MIBACT (DG Cinema), il patrocinio del Ministero degli Esteri e del Consolato Generale d’Italia di Los Angeles, in collaborazione con ANICA, il Desk Audiovisivo ICE, a la partecipazione di AMBI Media Group, Mediaset, Rai Cinema, Rainbow, Isaia e dell’Istituto  italiano di cultura a Los Angeles.

www.losangelesitalia.com

 

Dal 25 gennaio 2018 altri 9 film – I VIDEO PER ARRIVARE PREPARATI

25 gennaio “L’uomo sul treno” (“The Commuter”) di Jaume Collet-Serra con Liam Neeson, Vera Farmiga, Patrick Wilson, Sam Neill – Eagle Pictures

###

ITALIA – 25 gennaio “Finalmente sposi” di Lello Arena con gli Arteteca – Lucky Red

###

Animazione – 25 gennaio “Bigfoot Junior” di Jeremy Degruson, Ben Stassen – Koch Media

###

25 gennaio – “Downsizing – Vivere alla grande” di Alexander Payne con Matt Damon,Kristen Wiig, Christoph Waltz,Alec Baldwin, Jason Sudekis, Neil Patrick Harris – 20th Century Fox Italia

###

ITALIA – 25 gennaio “Made in Italy” di Luciano Ligabue con Stefano Accorsi, Fausto Sciarappa, Kasia Smutniak, Tobia De Angelis – Medusa Film

###

25 gennaio “Chiamami con il tuo nome” (“Call me by your name”) di Luca Guadagnino con Armie Hammer, Timothée Chamalet, Michael Stuhlbarg, Amira Casar, Esther Garrel – (Sony) – Warner Bros Pictures Italia

##

25-26-27 gennaio – “Gli invisibili” di Claus Räfle – Die Unsichtbaren – LUCKY RED

###

25 Gennaio “Tutti gli uomini di Victoria” di Justine Triet – Merlino

###

26 gennaio Oleg e le arti strane – Lab 80