Quanto caos per poca emozione nel film di Muccino che ci ha deluso..

Quanto caos per poca emozione nel film di Muccino che ci ha deluso.. uscendo una persona ha detto “tutti nevrotici tutti incazzati.. Ma poi?”…
Ma poi tutti questi stacchi  non servono se l’emozione non arriva.. Ne escono bene solo Michelini e Ghini per il resto il film noi già lo abbiamo dimenticato appena usciti.. Peccato. Voto 5

Tante aspettative, tanti attori, tutti
che urlano (ma perché),
che corrono (ma dove?) con la macchina da presa pronta a rincorrerli pronta a mille stacchi e controcampi (a che serve?).

Se per esempio prendiamo il film dell’anno “Tre manifesti..” ci sono scene dove la macchina da presa si avvicina pian piano al volto della protagonista Frances McDormand  con silenzi, espressioni e movenze che emozionano, convincono e non annoiano. Non serve rincorrere  qualcosa o qualcuno o farli muovere da nevrotici per far arrivare l’emozione che arriva (non qui) grazie ai dialoghi e ad interpretazioni.

A che serve muovere continuamente la macchina da presa o far muovere tutti gli attori presenti (poi  in scena… confondendo e non “concentrando l’emozione) se poi diventa tutto u. caos ai nostri occhi?

Ed infatti le uniche scene che ti rimangono sono una con Ghini che parla di malattia, una con la Sandrelli che ricorda che le madri capiscono tutto e un ‘altra con la Michelini che si libera di cose mai dette.

Per  resto sembra una puntata di love boat dove si arriva felici poi tutti  litigano con scene alla Mamma mia con panorama sul mare… mancava solo che Favino e la Crescentini cantassero sul precipizio stile Meryl Streep e Pierce Brosnan.

E poi questi estenuanti contro campi e stacchi che mettono troppa agitazione più del traghetto che sembra non muoversi.

Si alza il vento ma non  l’emozione un ragazzo vicino a me  ci ha detto “aridatece Ferie d’agosto” almeno faceva ride.

Peccato perché spesso rallentare vuol dire emozionarsi… E una storia non deve essere per forza uno “scazzo continuo” ci sono persone che riescono a ritagliarsi la propria vita nonostante intorno a noi sia pieno di tradimenti e di  famiglie “interrotte”  due temi che tornano e ritornano fino allo sfinimento.

Più che la cena per farli conoscere e’ un viaggio per farli sfogare… Ma spesso ti puoi emozionare anche nei silenzi basta vedere anche Kate Winslet nell’ultimo film di Allen.

Il film resta un  lungo  showerel utile forse  per gli attori ma allo spettatore cosa rimane tra queste urla di incomprensioni familiari e tradimenti? Cosa da alla cinematografia italiana un film così? Secondo noi nulla. Ma esce a San Valentino ed INCASSA sicuramente magari quello basta per chi ama leggere i numeri, noi abbiamo bisogno di emozioni che nel film latitano.

In “A  casa tutti bene” tutto si ripete e il film ha una parte centrale che poteva essere tranquillamente sforbiciata. Peccato

Voto 5 – -

(ma incasserà… Siamo sempre contenti che i film possano incassare anche quelli che credevamo fossero migliori rispetto alle nostre  aspettative.. Come questo).

“A Casa Tutti Bene”  di Gabriele Muccino con   Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Elena Cucci, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Ivano Marescotti, Giulia Michelini, Sandra Milo, Giampaolo Morelli, Stefania Sandrelli, Valeria Solarino, Gianmarco Tognazzi

“A Casa Tutti Bene” Muccino sul set

Al via le riprese di
“A Casa Tutti Bene”
il nuovo film di Gabriele Muccino 
protagonista un cast All Star
Sono iniziate lunedì 18 settembre a Continua a leggere

Anche la Gerini nel cast de L’isola che non c’e’ di Muccino – Primo ciak 18 settembre

Anche la Gerini nel cast de L’isola che non c’e’ di Muccino – Primo ciak 18 settembre

L’attrice nel cast all stars del regista italiano e nei film in uscita della Andreozzi e dei Manetti Bros

Arriverà in sala il 14 febbraio del 2018 prodotto da Marco Belardi della Lotus Production una società del gruppo Leone Film e distribuito dalla 01 Distribution “L’isola che non c’e'” di Gabriele Muccino con   Stefano Accorsi,  Carolina Crescentini, Elena Cucci,  Claudia Gerini, Massimo Ghini, Pierfrancesco Favino, Sabina Impacciatore,  Ivano Marescotti,Giulia Michelini, Giampaolo Morelli, Stefania Sandrelli,Valeria Solarino, Gianmarco Tognazzi,  Renato Raimondi, Elisa Visari

Rivedremo Claudia Gerini sul grande schermo dal 5 ottobre nel film “Ammore e malavita” di Marco ed Antonio Manetti in concorso alla 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e dal 12 ottobre in “Nove lune e mezzo” di Michela Andreozzi.

Fiction sul set o in postproduzione Taodue – IL BOSCO


IL BOSCO

Formato: 4×100’
Regia di: Eros Puglielli
Scritta da: Maurizio Curcio, Leonardo D’Agostini, Andrea Nobile
Cast: Giulia Michelini, Ivano Marescotti, Claudio Gioè, Andrea Sartoretti, Gianmarco Tognazzi, Sandra Ceccarelli      
                                                                                                                                      Una piccola città di provincia circondata da un fitto bosco è l’ambientazione del nuovo thriller al femminile firmato Taodue, una mini serie in quattro serate che promette di trascinare il pubblico con una trama ricca di mistero e su- spense. Nina Ferrari (Giulia Michelini) è una giovane ricercatrice universitaria in psicologia che torna dopo vent’anni nel piccolo centro dove è nata. La sua lontananza è stata dettata da un evento che l’ha segnata quando era una bambina: l’abbandono da parte di sua madre Cecilia. Ora Nina scopre di essere stata accettata, fra gli atenei a cui aveva fatto domanda, proprio nel campus della sua cittadina d’origine. Ma non è stato, in fondo, un caso: lei non lo ammetterebbe neanche a se stessa, ma il vero motivo del suo ritorno è quello di trovare una risposta alla domanda che la tormenta da tutta la vita… scoprire perché sua madre l’ha abbandonata. Nina è sicura che le cose siano andate diversamente e la ricerca della verità diventa per lei un’ossessione. Inizia così un’indagine personale, nella quale verrà aiutata da Alex Corso (Claudio Gioè), un uomo appena uscito di prigione. Il loro rapporto, inizialmente, è conflittuale: per tutti, Alex è un assassino e a crederlo tale è in particolare l’ispettore Damiani (Andrea Sartoretti) che si prende molto a cuore il caso di Nina.

Fiction sul set o in postproduzione Taodue – SQUADRA ANTIMAFIA 7 – Formato: 10×100’


 
SQUADRA ANTIMAFIA 7 

Regia di: Kristoph Tassin e Samad Zamardilli

Scritta da: Sandrone Dazieri, Giorgio Nerone, Valter Lupo

Cast: Marco Bocci, Giulia Michelini, Ana Caterina Morariu, Giordano De Plano, Greta Scarano, Dino Abbrescia, Fabio Troiano, Valentina Carnelutti, Francesca Valtorta, Daniela Marra, Giovanni Scifoni                                                                                    
Sono partite da poco le riprese della settima serie di Squadra Antimafia, una delle serie Taodue di maggior successo, in grado di rinnovarsi e stupire ancora dopo tante stagioni. Un successo non solo di audience televisiva ma anche di pe- netrazione nel mondo web: Squadra Antimafia è infatti di gran lunga la serie italiana più popolare sui maggiori social network. Le avventure poliziesche della squadra Duomo di Catania dirette dal vicequestore Calcaterra, nella prossima stagione affronteranno un tema di grande attualità, le infiltrazioni ramificate della mafia nei centri del potere econo- mico finanziario italiano per riuscire a mettere le mani su una gigantesca infrastruttura energetica internazionale che verrà costruita in Sicilia. A supportare la squadra verrà chiamato un nuovo abile vicequestore, Davide Tempofosco (Giovanni Scifoni), affiancato da una esperta analista finanziaria, Anna Cantalupo – interpretata da Daniela Marra – la cui storia personale si intreccerà imprevedibilmente con le indagini della Duomo. I nostri poliziotti cercheranno di sco- prire chi si cela dietro questi traffici di denaro sulle cui tracce si muoveranno le maggiori famiglie mafiose della Sicilia, dai Maglio ai Corvo. E non poteva mancare la regia occulta di Filippo De Silva che, ancora una volta, manovrerà sul sottile crinale tra mafia, servizi e poteri forti. La messa in onda è prevista per l’autunno 2015.

I FILM CHE VEDREMO NEL 2014-2015 – LISTA IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

NUOVO LINK : http://www.cinemotore.com/?p=75407

ALITALIA INAUGURA A FIUMICINO LA NUOVA LOUNGE “DOLCE VITA”

ALITALIA INAUGURA A FIUMICINO LA NUOVA LOUNGE “DOLCE VITA”

Sarà all’insegna del grande cinema italiano la nuova Lounge Alitalia situata presso l’area partenze del Terminal 1 dell’Aeroporto Leonardo da Vinci a Fiumicino. La sala si chiama infatti “Dolce Vita” ed è stata inaugurata da un folto stuolo di attori e autori del cinema italiano. Al “vernissage” erano presenti tra gli altri, Christian De Sica, Valeria Solarino, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Carolina Crescentini, Barbora Bobulova, Luisa Ranieri, Massimi Giletti, Christiane Filangeri, Isabella Ferrari, Nancy Brilli, Cristiana Capotondi, Giulia Michelini, Massimo Giletti, Nicoel Grimaudo, Alba Rohrwacher, Lorenza Indovina, Remo Girone, Simona Izzo, Ornella Muti, e tanti altri.

La Lounge “Dolce Vita”, completamente rinnovata nello Continua a leggere