Arriva su Netflix dal 21 settembre ‘Maniac’

Arriva su Netflix dal 21 settembre ‘Maniac’, viaggio nella mente umana tra dolore e follia: “Siamo tutti connessi ma sempre più soli”

Arriva su Netflix dal 21 settembre la serie con Emma Stone, Jonah Hill, Justin Theroux in cui una sperimentazione farmaceutica trasporta i protagonisti in mondi fantastici.

https://www.repubblica.it/spettacoli/tv-radio/2018/09/19/news/_maniac_viaggio_nella_mente_umana_tra_dolore_e_follia_siamo_tutti_connessi_ma_sempre_piu_soli_-206877059/

SUL SET o quasi

SUL SET AD OTTOBRE “SOLE” di Carlo Sironi (opera prima)

http://www.filmitalia.org/p.aspx?t=film&l=it&did=78693

##############################################################
##############################################################

SUL SET AD OTTOBRE LA webserie “Skam 3″

SI GIRA A Roma e dintorni x 7 settimane

##############################################################
##############################################################

FINE SETTEMBRE

A Cortina e Venezia per 2 settimane si gira “Bosco” una Produzione Sony Pictures Entertainment Italia Srl con alcune riprese in Italia

DAL 28/9 AL 12/10

AUGURI…

71 ANNI PER Stephen King

https://it.wikipedia.org/wiki/Stephen_King

###

61 ANNI PER Ethan Coen ultima sua creatura (scritto e diretto con Joel) La ballata di Buster Scruggs

Cary Fukunaga dirigerà nuovo James Bond che sarà nelle sale il 14 febbraio 2020

Cary Fukunaga dirigerà nuovo James Bond che sarà nelle sale il 14 febbraio 2020

James Bond ha trovato il suo prossimo regista: Cary Fukunaga dirigerà
il nuovo film

Cary Fukunaga  è il regista americano autore della geniale serie True
detective e della nuova Maniac

http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2018/09/20/cary-fukunaga-dirigera-nuovo-james-bond_55164a8f-8d62-4470-a48a-6eecec72792d.html

“Il cinema in streaming legale potrebbe iniziare a far conoscere il cinema italiano ma non in contemporanea con le sale”

“Il cinema in streaming legale potrebbe iniziare a far conoscere il cinema italiano ma non in contemporanea con le sale”

Un notissimo produttore ieri ci ha detto

“Far uscire un film contemporaneamente al cinema e in sala non è mai un’occasione ma uccide le sale… “quell’occasione” di far vedere il film ovunque può avvenire anche dopo due settimane… in Francia, in America, in Australia non hanno interessa a vedere un film in esclusiva su streaming visto che da loro non esce….

ma bisogna capire che Il cinema in streaming è un’opportunità ma per i film che hanno difficoltà ad uscire…
Ci saranno quasi 200 film italiani in uscita quest’anno molti potrebbero uscire direttamente su steaming, quello si… molti film che hanno problemi ad uscire potrebbero uscire direttamente in straming legale. Quelii che hanno una distribuzione, etc…devono uscire prima al cinema e dopo qualche settimana in streaming ”

L’azzeramento dei sensi….

L’azzeramento dei sensi….

Dopo l’addio alla penna (scrittura) e alla lettura (quotidiani e per molti libri anche se restano molti affezionati e l’ebook reader è stato un flop) la gente non solo non riesce più a scrivere con la penna ma non riesce ad andare avanti nella lettura oltre la terza o quarta riga. Abbiamo perso la voglia di approfondire e questo porta ad esser facilmente manipolati da chi scrive titoli ad effetto sapendo che non andrete oltre.

Una pigrizia mentale che dovuto all’abuso dei i social che velocizzano tutto inutilmente che ci hanno reso multitasking. Quando un cellulare è out per anche solo 48 ore ti accorgi di quanto tepo tu possa avere che non sapevi avessi (un 25% della giornata la perdiamo sui social).

Ora dall’immagine si è passato al video, tutto viene veicolato con i video (per questo il boom sono le Instagram stories visibili anche su Facebook prima e la tv di Instagram ora) …ma la nuova rivoluzione è che anche la touch generation è sorpassata perchè ormai è il boom dello smart speaker, i comandi vocali per cercare, per chiedere senza dove digitare nulla…

Siamo arrivati all’azzeramento dei sensi : abbiamo eliminato ormai la vista (non osserviamo più quel che abbiamo intorno), l’udito (5 ragazzi su 10 ormai girano con le cuffie e il cellulare h 24), il gusto (ormai si mangia in fretta chattanto e vedendo cosa fanno gli altri su fb), il tatto (i comandi vocali sono il presente) ci resta l’olfatto anche se molte aziende hanno ormai da tempo attivato il marketing sensoriale per vendere stimolando l’olfatto.

Siamo ormai distaccati… studiati, osservati e plasmati dagli altri pensando che il multitasking sia un’opportunità… ma i dati parlano chiaro : la depessione da web e da social aumenta ogni anno con dati allarmanti.

Il buon prodotto è l’unica forza per far tornare gente al cinema

Il buon prodotto è l’unica forza per far tornare gente al cinema

Un noto sceneggiatore ieri ci diceva..

“Devo ancora capire i diritti degli autori come vengono ripartiti
visto che nei canali di streaming vengono mandati continuamente…..”

“A parte questo mi fa ridere pensare che la gente ancora continui a
scrivere che le sale sono vecchie, etc…. molte sono state
continuamente ristrutturate..e ugualmente hanno chiuso.

Al centro degli interessi non c’è la comodità della poltrona…. c’è
sicuramente la comodità del pacheggio e della zona, ma alla base di
tutto c’è il prodotto se il prodotto è buono la gente si muove per
andare a vedere un film in sala….

Poi è normale che lo stesso prodotto resta troppo poco in sala ma
questo dovrebbe essere un caso da analizzare avere dei contratti che
stabiliscano una tenuta di minimo due settimane di un film e poi
esiste la multiprogrammazione nei diversi orari, quindi anche i cinema
con poche sale possono programmare diversi film anche nella stessa
giornata.

Il cinema non morirà mai sia come idee che come luogo per provare
emozioni completamente diverse …basta vedere i giornali chiudono
tante edicole ma la gente continua a comprare i giornali comunque
(vergognoso che la stazione di Venezia non abbia un’edicola)…..
nelle librerie c’e’ comuqnue sempre gente che compra libri (ieri ero
alla Feltrinelli Galleria Alberto Sordi piena di gente) ..anche li la
quantità di prodotto non è in linea con la richiesta…

Il cinema resterà sempre un posto dove vivere emozioni diverse
rispetto da chi per pigrizia si crea una vita da eremita a casa
pensando li abbia tutti, l’errore che è accaduto con i social dove
tutti pensando di aver tatnti amici virtuali e quando escono sono
soli…

Il cinema non sarà mai per solo nostalgici ….. per superare il
problema serve selezionare più il prodotto, la regola è sempre stata
quella, un film buono spinge a ritornare sempre in sala….uno brutto
allontana gli spettatori inevitabilmente…

INCREDIBILE ! L’HORROR SUPERA GLI INCREDIBILI (che si riprenderanno sabato e domenica)…

ITALIA – INCASSI IERI – Dati Cinetel

1* NEW ENTRY “The Nun- LA VOCAZIONE DEL MALE” di Corin Hardy € 525.312

2* NEW ENTRY “Gli Incredibili 2″ di Brad Bird € 368.800

3* “The Equalizer 2 – Senza perdono” di Antoine Fuqua € 45.504

….

6* NEW ENTRY “Una storia senza nome” di Roberto Andò 35.225

10* “Sulla mia pelle” di Alessio Cremonini € 25.874

SOTTO I 25 MILA EURO IERI…dopo la 10* posizione- Tutti gli altri film usciti ieri

Incassi totali della nuova stagione

Incassi totali della nuova stagione 2018-2019 – Dati Cinetel – TITOLI ITALIANI USCITI DOPO IL 1 AGOSTO

1) “Hotel Transylvania – Una vacanza mostruosa” di Genndy Tartakovsky 11.5 mil. di euro (22/8) – Warner Bros Italia

2) “Shark – Il primo squalo” di Jon Turteltaub 5 mil. di euro (9/8/2018) – Warner Bros Italia

3) ”Ant-Man and the Wasp” di Peyton Reed 4.8 mil. di euro (14/8) – The Walt Disney Company Italia

4) “Mission: Impossible : Fallaout” di Christopher McQuarrie 4.7 mil. di euro (29/8/2018) – 20th Century Fox

6) “Resta con me” di Baltasar Kormáku 3 mil. di euro (29/8/2018) – 01 DISTRIBUTION

7) ”Mamma Mia! Ci risiamo” di Ol Parker 2.7 mil. di euro (6/9/2018) – Universal Pictures International Italy

8) “Come ti divento bella” di Abby Kohn e Marc Silverstein 2.2 mil. di euro (22/8/2018) – Lucky Red con Universal Pictures

7) “Ritorno al Bosco dei 100 Acri” 1.4 mil. di euro (30/8/2018) – The Walt Disney Company Italia

8) “Slender Man” di Sylvain White 1.2 mil. di euro (6/9/2018) – Warner Bros Italia

3 titoli per Warner Bros, 2 della Walt Disney, 1 per 20th Century Fox, 1 della Lucky Red con Universal Pictures, 1 della 01, 1 della Universal

LA RAI CHE VEDRAI IL 70° PRIX ITALIA si terrà a Capri

LA RAI CHE VEDRAI

IL 70° PRIX ITALIA si terrà a Capri

Tra i progetti Rai verrà presentato

I bastardi di Pizzofalcone – Seconda stagione – dai romanzi della serie de “I Bastardi di Pizzofalcone” di Maurizio de Giovanni editi da Einaudi Stile Libero

con Alessandro Gassmann Carolina Crescentini, Antonio Folletto, Tosca d’Aquino, Massimiliano Gallo, Gianfelice Imparato, Simona Tabasco, Gennaro Silvestro, Gioia Spaziani, Serena Iansiti, Luigi Petrucci, Matteo Martari

Regia di Alessandro D’Alatri – Una produzione Rai Fiction – Clemart

I Bastardi si sono rivelati un’ottima squadra e il commissariato di Pizzofalcone è ora operativo a tutti gli effetti. Nonostante il successo professionale, però, nella vita privata, i sette poliziotti restano ‘anime inquiete’. E proprio sull’ispettore Lojacono graverà un forte sospetto, il peggiore di tutti.

Serie tv in 6 serate in prima visione su Rai1 da lunedì 8 ottobre alle 21.25 e la prima puntata, in anteprima su Rai Play il 1°ottobre

#######

“Eroi di strada” – Nella periferia di Napoli: da Scampia ai Quartieri Spagnoli – un programma condotto da Ilenia Petracalvina e ideato con Giovanna Serpico – Regia di Luca Lepone e Andrea Menghini

“Eroi di strada” è il racconto delle periferie d’Italia attraverso i protagonisti: quelli che ce l’hanno fatta pur essendo cresciuti in un territorio difficile. Un viaggio che inizia dalla periferia nord est di Napoli: da Scampia a Ponticelli, Secondigliano, Marianella fino ai quartieri Spagnoli, cuore della città. Protagonisti della puntata: Enzo Avitabile, Antonio Prestieri, in arte Maldestro l’attrice Antonia Truppo e Luchè, rapper amato dai giovani, la cui fama ormai è mondiale.

Quattro puntate, in onda su Rai2, il mercoledì dal 17 ottobre in seconda serata

#######

A Roma invece e in collegamento audio video con Capri – 70° PRIX ITALIA verrà presentato

ULISSE: IL PIACERE DELLA SCOPERTA di Alberto Angela – Regia di Gabriele Cipollitti

Quattro eventi spettacolari con Alberto Angela. Appuntamento in prima serata con Ulisse per la prima volta su Rai1.

In onda su Rai1, sabato 29 settembre ore 21.25

#######

Verranno sempre presentati “I nuovi palinsesti della Radio”

Intervengono:
Roberto Sergio – Direttore Rai Radio
Antonio Marano – Presidente Rai Pubblicità
Roberto Pippan – Direttore Rai Radio1- Giornale Radio
Paola Marchesini – Direttore Rai Radio2
Marino Sinibaldi – Direttore Rai Radio3
Danilo Scarrone – Direttore Isoradio

Invia il tuo corto e potrà arrivare sul grande schermo grazie a VISION e a CORTINAMETRAGGIO

Invia il tuo corto e potrà arrivare sul grande schermo grazie a VISION e a CORTINAMETRAGGIO

Deadline 5 febbraio 2019

Cortinametraggio lancia la sezione “Corti in sala” in partnership con Vision Distribution. La 14° edizione della kermesse si terrà a Cortina dal 18 al 24 marzo 2019.

La nuova sezione riguarda corti narrativi (fiction), di nazionalità italiana, di diverso genere (horror, thriller, fantascienza, poliziesco, drammatico, commedia), di durata non superiore ai 5 minuti, realizzati nel corso del 2018-2019.

Vision metterà il corto in testa ad uno dei film del listino Vision Distribution e lo distribuirà in sala nel corso dell’anno successivo, compatibilmente con la disponibilità dei circuiti di sale cinematografiche italiane che aderiranno all’operazione.

La scadenza per le iscrizioni è il 5 febbraio 2019. Il regolamento completo è disponibile sul sito

https://www.cortinametraggio.it/entry-form-entry-form-corti-in-sala-by-vision/

Il Miglior Corto della sezione sarà individuato da una giuria composta da esperti del settore indicati da Vision Distribution.

RENZO PIANO L’ARCHITETTO DELLA LUCE DI CARLOS SAURA in sala

AL CINEMA IL 14, 15, 16 e 17 OTTOBRE

Ripartono a ottobre le I Wonder Stories, un appuntamento mensile per poter vedere su grande schermo i documentari più straordinari e le storie più rivelatrici, una serie di uscite a evento costruite su misura con un approccio totalmente innovativo, in cui il film del mese è impreziosito e accompagnato da contenuti speciali che la arricchiscono.

A inaugurare la stagione 2018/2019 delle I Wonder Stories sarà RENZO PIANO – L’ARCHITETTO DELLA LUCE, l’atteso documentario diretto dal maestro del cinema Carlos Saura che ritrae il genio e il processo creativo di uno dei più grandi architetti viventi, Renzo Piano. Il film sarà nelle sale italiane il 14, 15, 16 e 17 ottobre.

Quando cresci con l’idea che costruire è un’arte, ogni volta ti sembra di assistere a un miracolo. Così è per Renzo Piano, architetto italiano tra i più celebri al mondo, autore del Centre Pompidou di Parigi, dell’Auditorium Parco della Musica a Roma e degli edifici del New York Times. A raccontare questo genio dell’architettura è un genio del cinema, Carlos Saura.

Il racconto in presa diretta di uno dei più recenti progetti curati da Piano, il centro Botìn a Santander, diventa presto riflessione sul processo creativo. Per capire che l’arte, sia essa cinema o architettura, non è un atto prevedibile. Spesso è un po’ come guardare al buio: prima di capire ciò che accadrà, bisogna dare il tempo agli occhi di adattarsi.

Le proiezioni saranno precedute da una video-introduzione di Corrado Nuzzo, Maria DI Biase e Mauro Casciari, voci di Radio2, conduttori di Radio2 Summer Club.

Il progetto I Wonder Stories è realizzato in collaborazione con Biografilm Festival – International Celebration of Lives, Regione Emilia-Romagna, Unipol Gruppo Finanziario, Sky Arte HD, Radio2 e MYmovies.it.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI CON LE I WONDER STORIES:

· 18-21 novembre: ALMOST NOTHING. CERN: LA SCOPERTA DEL FUTURO di Anna de Manincor | ZimmerFrei

· 16-19 dicembre: THE EYES OF ORSON WELLES di Mark Cousins

· 20-23 gennaio: MATANGI / MAYA / M.I.A. di Steve Loveridge

Grandi anteprime al Terra di Siena International Film Festival – Siena, 25/30 settembre 2018

Non è mai stato così vicino il Terra di Siena International Film Festival

22esima edizione

Siena, 25/30 settembre 2018

Cinema Nuovo Pendola

 

Alla conferenza stampa tenutasi ieri presso La Casa del Cinema di Roma, il Direttore Artistico del Terra di Siena International Film Festival, Antonio Flamini, ha messo in evidenza la presenza, all’interno del cartellone 2018, di film in prima nazionale di un estremo valore artistico e attesissimi da critica e pubblico.

Si tratta del film di Spike Lee “Blackkklansman” (USA),  della pellicola di Terry Gilliam “L’uomo che uccise Don Chisciotte” (Gran Bretagna) e della scoppiettante e intelligente commedia di Olivier Assayas con Juliette Binoche “Non fiction” (Francia) che si vanno ad aggiungere alle altre prime internazionali come il film “Augie” di Valentina Quinn che narra la vita di Augie Nieto, lo Steve Jobs del Fitness Industry,  e “Splipaway” della regista russa Julia Butler.

Il salto di qualità di questa ventiduesima edizione del Terra di Siena, che aprirà il sipario martedì 25 settembre, nasce, inoltre, dalla collaborazione e con il supporto di Opera Civita per un cartellone eterogeneo tra arte e cinema di ampio respiro internazionale.

Grazie a questa nuova partnership hanno avuto inizio eventi in luoghi suggestivi per la promozione e divulgazione del cinema attraverso incontri con scrittori e giornalisti per parlare di cinematografia.

 

Gli eventi si sono svolti nei Musei Civici di San Gimignano con la mostra Wonderful Visions del grande fotografo Man Ray e la proiezione di un docufilm sulla sua opera. Nel Museo San Pietro di Colle di Val D’Elsa con l’esposizione

“Savia non fui” in dialogo con il regista Stan Brakhage  e presso Palazzo Piccolomini di Pienza con l’omaggio a Franco Zeffirelli con l’allestimento dei costumi originali di Giulietta e Romeo e proiezione del corto “Where is my Romeo?” di Kiarostami che verrà nuovamente proiettato al Cinema Nuovo Pendola in omaggio al 50° anniversario del film.

La Presidente Maria Pia Corbelli con il Direttore Artistico Antonio Flamini e le curatrici di ‘Arte e Cinema’ Giovanna Fazzuoli e Giulia Magno alla presentazione del Terra di Siena Film Festival presso La Casa del Cinema di Roma

 

Entrando poi nel vivo della settimana del Festival (25-30 settembre) a Siena il focus sarà il cinema italiano soprattutto con proiezioni in prima assoluta di opere prime e seconde alla scoperta di giovani talenti. Molto attesa l’anteprima assoluta del film di Manuela Teatini con Vittorio Sgarbi ”Artbackstage: la passione e lo sguardo” che si inquadra benissimo con gli eventi in partnership con Opera Civita che si sono tenuti nel mese di settembre e che proseguono con gli allestimenti temporanei fino a fine anno.

 

La serata di apertura il 25 Settembre vedrà l’anteprima dell’attesissimo film di Spike Lee e quella di chiusura del 30 settembre la pellicola di Assayas.

 

La cerimonia di premiazione del tradizionale “SANESE D’ORO” sarà invece sabato 29 nella splendida cornice dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena.

I laboratori organizzati dal Comitato scientifico con le due Università dal titolo “Imparare il cinema” coordinato dalla regista Roberta Torre e dalle curatrici di “ Arte&Cinema” Giovanna Fazzuoli e Giulia Magno prenderanno il via nel corso dell’anno.

 

Tra i numerosi ospiti, oltre quelli già annunciati come Valentina Quinn, la regista russa Julia Butler, Vittorio Sgarbi, l’attore britannico Vincent Riotta che riceverà il Premio alla Carriera il “Seguso Award”, l’attrice Francesca Inaudi che riceverà la targa” Città di Siena”, hanno già confermato la loro presenza Stefania Sandrelli come “Personaggio dell’anno”, il Campione del Mondo Paolo Rossi, Sebastiano Somma e il giovanissimo talento Edoardo Tarantini nel cast internazionale del film di Louis Nero “The Broken Key”.

 

Un cartellone ricchissimo dunque con 7 film italiani, 7 internazionali, 3 prime assolute, 34 cortometraggi, 4 documentari. Come sempre i giovani saranno i protagonisti di questo Festival in quanto membri della giuria del concorso dei lungometraggi che si contenderanno il Sanese d’Oro.

 

Una sfida del Direttore Artistico del Festival, alla guida da quattro anni della manifestazione, che vuole il Terra di Siena, oltre che vetrina internazionale di star, come punto di riferimento e di incontro tra attori, registi, produttori per uno scambio culturale di progetti che guardano al futuro senza perdere di vista la qualità dell’arte cinematografica.

 

Tutto il programma sul sito: www.terradisienainternationalfilmfestival.eu