A Ted Sarandos, responsabile contenuti di Netflix l’Ischia global legend award 2015. La motivazione: “E’ un autentico genio dell’entertainment”

Questi i maggiori incassi della stagione



Questi i maggiori incassi della stagione   in mln di euro e data di uscita

Dal 1/8/2014 al 27/5/2015  - Dati Cinetel
 
 

1) ”Cinquanta sfumature di grigio” 19.6 (12/02/2015).  

2)  ”American Sniper”, 19 (1/1/2015).    

3)   “Fast & Furious 7″, 18.6 (2/4/2015).  

4)   ”Avengers Age of Ultron”, 16.4  (22/4/2015).     

5)   “Si accettano miracoli”, 15.4 (1/1/2015).   
 
6)   ”Cenerentola”, 14.9 (12/03/20145).

7)   “Lo Hobbit – La Battaglia delle Cinque Armate”, 13.7  (18/12/2014).  

8)   “Il ricco, il povero e il maggiordomo”, 13.1  (11/12/2014).    

9)  “Interstellar”, 10.7   (6/11/2014). 
 
10) ”Big Hero 6″ , 9.5 (18/12/2014). 

1 luglio ”Annie – La felicità è contagiosa”

1 luglio   ”Annie –  La felicità è contagiosa” di Will Gluck con Quvenzhane Wallis, Jamie Fox, Cameron Diaz, Rose Byrne, Bobby Cannavale  (WB) 

 

Un miliardario in corsa alle elezioni decide di ospitare nella sua villa, a scopo apparentemente filantropico, la piccola e vivacissima orfanella Annie. La bambina riesce a conquistare il duro cuore del magnate che alla fine decide di accoglierla e adottarla. Ma i problemi sono in agguato, la direttrice della casa famiglia infatti si oppone con tutte le sue forze alla decisione.

1 Luglio “Predestination”

1 Luglio “Predestination” di Michael e Peter Spierig   con Ethan Hawke (Notorius) 

 

Uscirà nelle sale italiane mercoledì 1 luglio 2015, il thriller fantascientifico diretto dai fratelli Peter e Michael Spierig, Predestination, basato sul racconto di fantascienza di Robert A. Heinlein “Tutti voi zombie”. I due registi australiani, già conosciuti al grande pubblico per Undead e Daybreakers – L’ultimo vampiro, rivisitano un tema classico della fantascienza come quello dei viaggi nel tempo con una narrazione originale e un susseguirsi di colpi di scena imprevedibili, paradossi temporali e continue sorprese.

 

La regia a quattro mani è sostenuta “dall’interpretazione affascinante e incantatrice” – secondo Rolling Stone – di Ethan Hawke,  reduce dalla Nomination all’Oscar® come Miglior Attore Non Protagonista per l’acclamatissimo e pluripremiato Boyhood. Ad affiancare l’attore americano, il talento della giovane rivelazione australiana Sarah Snook (Sisters of WarJessabelle), la cui interpretazione al contempo di un ruolo maschile e femminile è stata definita da Variety come “straordinaria, convincente e di gran successo”.

Il film, che si è aggiudicato i principali premi agli AACTA Award  di quest’anno e all’After Dark di Toronto, sarà distribuito nelle sale italiane da Notorious Pictures.

JURASSIC WORLD – Il Diario Giurassico di Chris Pratt: Frastornato

Steven Spielberg ritorna nei panni di produttore esecutivo per JURASSIC WORLD,
l’atteso nuovo capitolo della saga di Jurassic Park.
Colin Trevorrow dirige l’epica avventura d’azione basata sui personaggi creati da Michael Crichton. La sceneggiatura è firmata da Rick Jaffa e Amanda Silver insieme a Trevorrow e Derek Connolly,
il soggetto è scritto da Rick Jaffa e Amanda Silver.
Prodotto da Frank Marshall e Pat Crowley.
JURASSIC WORLD è girato in 3D e sarà al cinema da giovedì 11 giugno 2015.

Ma esistono in Italia attori che portano pubblico in sala? Ecco chi…(Lo speciale)… SAPEVATE CHE LA STAMPA INVENTA PER ALLUNGARE GLI ARTICOLI (da sapere)…I TOP 30 ATTORI E GLI ALTRI 100 NOTI CHE VORREBBERO FARNE PARTE …

Ma esistono in Italia attori che portano pubblico in sala? Ecco chi…(Lo speciale)… SAPEVATE CHE LA STAMPA INVENTA PER ALLUNGARE GLI ARTICOLI (da sapere)…I TOP 30 ATTORI E GLI ALTRI 100 NOTI CHE VORREBBERO FARNE PARTE …

Da leggere fino in fondo CON ESTREMA ATTENZIONE.  Tempo di somministrazione 2 minuti

####################

####################

Se hai amici…FAI CRESCERE ANCORA DI PIU’ CINEMOTORE !!!  Per iscrivere un tuo amico alla newsletter (non rispondere mai a questa ma) scrivi la sua email in oggetto su cinemotore@gmail.com

Con Cinemotore L’INTROVABILE E’ ALL’ORDINE DEL GIORNO

####################

####################

LA FRASE RICORRENTE : “SEMPRE GLI STESSI”

Spesso il cinema italiano viene criticato per l’utilizzo dei soliti 30 nomi, e’ pur vero che un film senza attori noti non lo vedrebbe nessuno, come diceva qualcuno :  oltre alle “persone sullo schermo” (attori) ce ne devono essere tante altre “davanti lo schermo” (spettatori paganti).

##

“IL CINEMA NON SI SUBISCE COME LA FICTION ..SIAMO NOI A SCEGLIERE CHI DEVE EMOZIONARCI”

Il cinema non ha dei cavalli di battaglia come la fiction (vedi Zingaretti in Montalbano, Terence Hill in Don Matteo e  Un passo dal cielo, Pivetti ne La Prof,, etc.. ), ogni volta che il produttore vuol “finanziare” una storia, riuscendo a convincere anche una distribuzione a far uscire il film in un periodo giusto e con un numero di copie giuste (anche se questo si decide solo dopo aver visto il film), si pensa ai 15 attori uomini e 15 attrici donne che vediamo spesso in tanti altri film, attori che il pubblico ha apprezzato in titoli precedenti, ed e’ per questo che non ci sono attori che portano automaticamente pubblico in sala ma attori che conquistano gradualmente sempre più appeal nei confronti degli spettatori.

Spettatori sempre più attenti, spettatori che odiano le fregature, che prima di scegliere di uscire di casa per vedere un film italiano attendono, devono essere “spronati”  per entrare in sala a pagamento, ma come si fa a spronarli?

“Se l’idea (tutto parte dall’idea) e’ interessante ed veicolata da un buon trailer, se la sceneggiatura e i dialoghi (sempre meno dialoghi sono interessanti) sono scritti bene  e il cast e’ all’altezza ci sono buone possibilità che il film avrà’ un forte tam tam positivo ed il tam tam è tutto oggi per i film italiani…

##

LA “TOP 30″ ….. “NON PUÒ LUI ? MANDIAMO IL COPIONE A QUELL’ALTRO”

A parte i comici da sempre protagonisti delle loro storie che scrivono ed in alcuni casi dirigono (Carlo Verdone, Ficarra&Picone, Aldo.Giovanni & Giacomo., Alessandro Siani, Checco Zalone) quando si fa un casting si va spesso “ad esclusione” :  partendo da quei 30 nomi che tutti hanno in testa si cerca di scritturare i più “graditi” dal grande pubblico per arrivare dopo parecchie rinunce  - dovute anche a numerosi impegni e alla difficoltà di incastrarli –  a chi in quel momento e’ libero.

##

“L’ERRORE ? LAVORARE CON LO STESSO ATTORE PERCHÉ’ CI SI E’ TROVATI BENE “

Spesso i produttori lavorano con gli stessi attori con cui si sono trovati bene, ma un attore non e’ “un marchio di fabbrica” serve l’attore (noto) giusto per il ruolo che si cerca, basta vedere negli altri paesi non solo negli Usa ma anche in Francia o Inghilterra :  ogni attore viene scelto se è veramente giusto per un ruolo, prendete per esempio “La teoria del tutto” film inglese, attore non scontato, non preso tra i tanti famosissimi (anche se tra i “nomi” del cinema e del teatro inglese) ma incredibilmente perfetto… risultato?  Oscar al miglior attore 2015

##

CAST STRANIERO SEMPRE PIU’ DI MODA…

Grandi registi italiani come Tornatore, Salvatores, Garrone, Sorrentino (ora anche Andò) ed altri …utilizzano sempre più frequentemente cast non italiano girando spesso in lingua inglese e vendono sempre più frequentemente i loro film all’estero.

Cosa che fa pensare che il cinema Italiano goda di grande fama, non è così : ci sono registi amati anche all’estero ma la cinematografia italiana non è ancora d’esportazione se non per pochissimi titoli l’anno.

##

CINEMA ALL’ESTERO?

Quando leggi invece delle rassegne di cinema all’estero vengono spesso invitati film di nicchia che non sempre (e non tutti) valorizzano il cinema italiano, spesso film che non sono andati sopra il milione di euro di incasso al box office, ora è vero che possono esserci bei film “non fortunati” ma ci sono anche film non belli che “meritatamente” non hanno richiamato pubblico.
conoscere all’estero altrimenti una delegazione sembra un carrozzone, importante inserire  anche commedie.

##

COMMEDIA NON SEMPRE = COMICITÀ

Un film d’autore non e’ poi sempre migliore di una commedia e per commedia non si intendono sono cinepanettoni ma a girare commedie sono anche Virzi’.Bruno, Leo, Miniero,Luchetti, Comencini, Archibugi, M.S. Tognazzi, Milani, etc… purtroppo negli ultimi anni si e’ abusato del termine commedia :  la commedia non e’ solo il film dove “se non si ride per almeno 45 minuti su 90 non si e’ soddisfatti..” , una commedia non deve essere necessariamente un film comico.

##

IL TOP NON FA SEMPRE INCASSARE

Ma chi sono gli attori che suscitano maggior gradimento sul pubblico italiano?

Curiosamente gli attori sotto i 50 anni più idolatrati e comunque molto bravi non portano sempre  incassi come Favino, Mastandrea, Santamaria,Timi, Germano (a parte Leopardi per la curiosità del progetto)….

##

“IL REGISTA E’ PIU’ ATTESO DELL’ATTORE”

Chi ci fa apparire la spesa al cinema adeguata allo spettacolo? Di regola negli ultimi anni si sceglie il regista e non l’attore, per questo il regista ha il nome sempre più in vista e partecipa anche a molte interviste (quanto gli attori) in fase di promozione.

E gli attori? Di quei 30 ci sono 5/6 che richiamano pubblico, molti loro colleghi li criticano sentendosi più bravi, non basta esser solo bravi serve lasciare il segno, uno stile, un modo di fare che piace agli spettatori, una chimica che si “scatena” tra spettatore e attore, inspiegabile e non imitabile e sono gli spettatori a decidere cosa vedremo anche in futuro e nessun altro, perché i film si fanno per incassare, si scelgono  progetti per diverse fasce di pubblico ma titoli  che comunque rappresentano una società di produzione.

##

LA CONTINUA LOTTA ALL’ACCAPARRAMENTO DEI REGISTI NOTI …

Spesso alcuni produttori, come già detto, giocano ad accaparrarsi i registi e non gli attori soprattutto per poter dire “quello lo produco io” (quel regista) come se nel calcio si pensasse all’allenatore e meno a chi giocherà sul campo, ma non basta solo la tecnica (comunque indispensabile) per fare arrivare le emozioni.

A che serve produrre per esempio un il film di Allen (è solo un esempio) se poi sai che farà uno dei suoi peggiori titoli di sempre?…Ok hai prodotto Allen ma verrai ricordato come quello che ha prodotto il suo peggior film….

Importante leggere prima la sceneggiatura, ma molti pensano ad accaparrarsi il regista italiano top o il fenomeno (“la gallina dalle uova d’oro”) non avendo coraggio di metter bocca sul “testo” e questo è un male perché in tutto il mondo le sceneggiature hanno continue revisioni dovute anche ai punti di vista dei produttori  che decidono lo raccontò Gabriele Muccino in una conferenza : i produttori decidono non solo il final cut ma anche molte altre scene da tagliare, per questo all’estero i registi figurano anche tra i produttori, per avere più voce ….

##

Ma chi porta pubblico in sala…ultimamente? OGGI…poi tutto cambia stagione dopo stagione…

Se film è una commedia sicuramente Marco Giallini, gode di forte credibilità del pubblico anche Alessandro Gassman che spesso si ripete nei ruoli, servirebbe vederlo lavorare più sul personaggio che sull’avvenenza (spesso e’ lo sciupafemmine dei film) che e’ quello che accade in teatro dove lui e’ molto bravo…e oltre a loro 2?

Curiosamente chi fa arrivare l’emozione facendo apparire tutto reale e semplice senza forzature e’ il caso di Anna Foglietta in continua ascesa, nel film “Noi e la Giulia” era perfetta per il grande pubblico e non solo….Margherita  Buy che aveva lavorato in tanti film spesso con toni esasperati da quando ha lavorato “a levare” più che “ad aggiungere” raggiungendo una piacevole leggerezza e pacatezza –  quindi più reale ed umana – sta riconquistando spettatori (dal film di Maria Sole Tognazzi “Viaggio sola” in poi)….

Sempre un piacere vedere poi Micaela Ramazzotti che sicuramente tornerà a richiamare gente in sala con il nuovo film che sta girando con Virzi’ dall’idea molto trascinante e divertente (titolo “La pazza gioia”.. ne riparleremo…) . C’e’ l’attore “trasversalmente” affascinante Raoul Bova un uomo giusto per tutte le eta’ come direbbe il comico Enzo Salvi “dal Pediatrico al geriatrico” dalla ragazza di 10 anni alla nonna di 60/70 a tutte piace e film dopo film sta migliorando…sono 30 anni che si cerca il suo erede dotato dello stesso “sex appeal”…

Tra gli attori “divertenti” c’è Ricky Memphis ma si sta fossilizzando sempre con gli stessi registi…peccato perchè piace al pubblico..Cortellesi che la si vede poco ma nel film di Milani era brava come nel primo di Bruno e sicuramente anche nel prossimo di Massimiliano Bruno (lei è tra le attrici che scrive le sue parti con il regista-sceneggiatore)…. c’e’ chi al contrario ha esagerato nel numero di progetti come Claudio Bisio sempre gradito ed amato  ma non può fare troppi film altrimenti il tuo film non diventa più un appuntamento con il divo che “gradisci” ma con qualcuno che ormai conosci bene, un amico che puoi vedere anche con calma…(quando passa in tv, etc..) ed è anche per questo che chi fa tanta tv non viene mai chiamato per fare cinema (almeno un centinaio di attori noti soprattutto uno che la fiction chiama sempre e che il cinema non chiama mai).

##

FARE UN PASSO IN AVANTI,,,

E oltre a loro? Ci sono altri 20 tra attori e attrici chiamati per recitare in ruoli da protagonisti che a fasi alterne convincono e non convincono, spesso gli vengono affidati ruoli non nelle loro corde ma capiamo che e’ impossibile per un’artista star fermi, i copioni arrivano ma e’ importante “vedere oltre quelle 4 settimane di girato”, serve credere nel ruolo e sapere di poter dare qualcosa di particolare che possa colpire lo spettatore perché’ un film ricordiamolo e’ forse l’unica cosa nella vita che e’ “PER SEMPRE”, se hai fatto una cavolata lo sarà “per sempre”  ..farà per sempre parte del proprio cammino artistico che in futuro vedranno le prossime generazioni, un nuovo ruolo dovrebbe essere un modo per far vedere continuamente di esser migliorati…sceglier e non è facile, sbagliare è sempre dietro l’angolo….

##

BRAVI ORA SI ATTENDE IL PROSSIMO AL TOP

Ci sono poi attrici e attori chiamate spesso come protagonisti e protagoniste di cui si attende al cinema il film che possa creare un (ri)lancio artistico (spesso e’ fortuna di ricevere l’offerta giusta) anche se lavoreranno sempre e comunque giusti per il cinema perche’ bravi e dotati di quella percentuale di gradimento per il pubblico come Crescentini, Lodovini,Argentero,Capotondi.Ragonese,D.Finocchiaro, Argentero,Accorsi, Scianna, ed altri 4/5…  parliamo di artisti sotto i 50 facenti parte dei 30 “desiderati” dalle produzioni e dal pubblico….

C’e’ chi poi fa una carriera seguendo scelte “diverse” come Alba Rohrwacher e Jasmine Trinca….

E poi ci sono altri nomi di attori e attrici famose chi invece sono invece scomparsi e tanti altri artisti noti che non riescono a far parte dei top “30 attori” del gradimento del pubblico…vorrebbero farne parte ma a decidere sarà sempre il pubblico.

##

LA STAMPA …QUELLA CHE INVENTA….ECCO PERCHÉ ALCUNI ATTORI LA ODIANO (da leggere)

Un gradimento quello degli attori “top 30″ che non appartiene alla loro vita sentimentale o a quello che fanno al di fuori del lavoro ma di quanto convincono con i loro ultimi film.

E’ per questo che settimanali femminili di successo spesso ricamano scrivendo articoli con frasi mai dette.

E questo bisogna raccontarlo, spesso alcuni settimanali femminili (MOLTI, almeno la metà) vogliono intervistare gli attori italiani (quelli veri) ma un divo non parlerà mai del proprio “privatissimo” perchè parla ai propri fano solo con il proprio lavoro,  se lo fa si fida di pochi giornalisti ….ecco  che molti settimanali prendono cose dette altrove (spesso mai dette) solo per “allungare il brodo”,  per avere più battute per l’impaginazione, ecco che gli attori dopo aver fatto un’intervista si ritrovano cose non dette o magari incollate a vecchie dichiarazioni (magari anche quelle inventate da altri colleghi)  e fuori contesto.

Ecco perché’ alcuni attori si fidano solo di alcuni giornalisti e fuggono da altri non corretti. E in molti settimanali ci sono direttori o caporedattori poco corretti che per allungare il brodo scrivono dichiarazioni non vere è successo anche ad un notissimo attore che si è ritrovato in copertina frasi dette in realtà mai detto era ricorso addirittura ad un noto programma di denuncia per raccontare l’assurdo comportamento di quel direttore di quel settimanale, poi quella puntata non andò in onda…. è il caso di dire “E’ LA STAMPA BELLEZZA” ma di bellezza in quella stampa c’è poco perché come diceva Montanelli l’unico padrone dovrebbe essere chi ti legge e non il tuo ego da direttore o giornalista….

##

Ma per finire, vi lasciamo con un quesito…

Esiste uno star system in Italia? E’ una domanda che si fa da anni, si riempiono articoli su articoli, punti di vista di produttori e registi, esiste sicuramente ma una cosa e’ certa : un attore non sarà mai bravo a fare tutto, ci saranno interpretazioni migliori ed altre meno riuscite, non ci sono attori bravi sempre ma sicuramente ci saranno sempre attori che conquisteranno il pubblico.

Serve però  un ricambio, urge un ricambio ma a decide chi entrerà’ nell’olimpo dei desiderati sarà’ sempre il pubblico….vedremo. Per ora non ci sono attori sotto i 30 anni in quella “top 30″.

La prossima stagione sarà piena di film italiani che sfideranno titoli di Hollywood attesissimi, qualche titolo, come sempre, si poteva anche evitare,   speriamo sia una stagione migliore di questa che ha portato solo due film italiani (!!!) su più di 100 usciti in sala a conquistare la top ten degli incassi.

Show must go on 

##########  
########## 

PERCHÉ A NOI (E A TANTE ALTRE PERSONE CORRETTE)  DICONO TUTTO ? 


DICE IL SAGGIO : “SE SAI TENERE UN SEGRETO SAPRAI TUTTO QUELLO CHE VUOI”


CHI PUBBLICA INVECE NEWS FALSE GIOCA SOLO CON LA DEBOLEZZA DI ALCUNI ARTISTI PER VENDERE UNA COPIA IN PIÙ, PERCHÉ’ HA TIMORE DI PERDERE IL POSTO OPPURE PER POTER ANDARE IN TV

MA I GIORNALISTI NON DEVONO ESSERE BURATTINI DEVONO FAR PARLARE PER QUELLO CHE SCRIVONO E NON PER QUELLO CHE INVENTANO, IL MESTIERE DEL GIORNALISTA DOVREBBE ESSERE UN PERCORSO PER FAR INFORMARE, DIVERTIRE, INCURIOSIRE, APPRENDERE E FAR “GODERE” IL LETTORE E NON PER ALIMENTARE LA PROPRIA MITOMANIA.
 

##########  
 
########## 


A PRESTO…..CON TANTE CURIOSITÀ    E TANTE ALTRE NEWS E SCOOP  
 


http://www.cinemotore.com/

http://www.cinemotoreonline.net
 

##########  
 
##########